Archivi categoria: Ricette

ricetta piadina

Ricetta della Piadina Romagnola Light

La piadina è un prodotto tipico classico della Romagna, e negli ultimi decenni ha davvero acquisito fama a livello internazionale. Nata come un piatto povero fatto con farina di frumento e acqua, nel corso degli anni ha subito modifiche dovute alle diverse culture e tradizioni delle varie città romagnole in cui viene preparata. La ricetta? Non ne esiste una sola, ogni città custodisce gelosamente la propria. In alcune località si fa uso del lievito, in altre del bicarbonato, qualcuno usa lo strutto, altri l’olio extra vergine di oliva, infine c’è chi aggiunge il latte per dare morbidezza. Ha moltissimo in comune alla pizza, dagli ingredienti alla forma. Preparare la ricetta della piadina romagnola light a casa propria, è davvero una cosa semplice e veloce. Questa ricetta della piadina è una versione “light” dove non si fa uso dello strutto.

ricetta piadina
La piadina romagnola

Ricetta della Piadina Romagnola Light

Ingredienti per ottenere 6 piadine

400 grammi farina tipo “00”

10 grammi di lievito (quello per pizza)

1 cucchiaino di sale fino

4 cucchiai di olio extra vergine di oliva

250 ml di acqua non fredda (30 gradi circa)

ricetta piadina
Piadina farcita con prosciutto stracchino e rucola

Preparazione

I tempi di preparazione della piadina, sono ridotti rispetto all’impasto per pizza: Preparazione impasto 10 minuti, riposo (lievitazione) 30 minuti, cottura 2 minuti.
Versate in una ciotola gli ingredienti e amalgamateli.

Trasferite l’impasto su un piano di lavoro e lavoratelo per 10 minuti fino a quando ha raggiunto una consistenza uniforme.

Tagliare l’impasto in palline da 100 grammi

Copritelo e lasciatelo riposare per 30 minuti.

Dopo 30 minuti spianate le palline fino a dargli un diametro di 20/24 centimetri.

Cuocere in una padella apposita antiaderente a fuoco vivo su entrambi i lati. Se non possedete la piastra circolare per le piadine, è possibile usare una comune padella antiaderente.

ricetta piadina
Cucinare la piadina

L’abbinamento perfetto? Sicuramente la Piadina con un bel bicchiere di Sangiovese

La piadina romagnola si presta per gli abbinamenti più disparati, dal dolce al salato, senza particolari problemi.

Ecco una lista dei prodotti comunemente usati per farcire la piadina romagnola:

salame, prosciutto crudo, prosciutto cotto, squaquerone, rucola, salame piccante, coppa, mortadella, speck, fontina, pecorino, pomodoro, melanzane, salsiccia, cipolla, Nutella.

ricetta piadina
Piadina farcita

Se vuoi saperne di più sulla piadina, consulta l’enciclopedia wikipedia

pizza pesto

Ricetta Pizza Pesto – Un Accoppiata Vincente

La deliziosa pizza al pesto che fino a pochi anni fa sembrava essere un esclusiva della regione Liguria, finalmente comincia a trovare spazio in tutti i menù della nostra penisola e non solo. Nel mio ultimo viaggio nella città più multietnica al mondo: New York, sono rimasto davvero sorpreso di trovare nel menù di una pizzeria la “chicken pesto pizza” e … come potevo non ordinarla. Una deliziosa tagliata di pollo condita al pesto che faceva da topping ad una pizza margherita. Mi chiedevo, chissà se avrebbe successo anche in Italia? Gli Italiani sono molto tradizionali, solo in pochi oserebbero abbinare il pollo alla pizza, infatti molte pizzerie nel nostro paese suggeriscono la semplice margherita con aggiunta di pesto come topping. Assolutamente deliziosa e da assaggiare se non lo avete ancora fatto.

pizza pesto
La pizza al pesto

Passiamo alla preparazione della pizza pesto.

Impasto della pizza:

Dosi per preparare 4 pizza pesto
Farina tipo “0” 625 grammi
Acqua 375 grammi
Sale 15 grammi
Lievito 2 grammi
Zucchero 10 grammi
Olio 2-3 cucchiai
Prendete un recipiente per l’impasto, versateci l’acqua tiepida (20 gradi circa) e scioglieteci dentro il lievito, poi aggiungete l’olio extra vergine di oliva e lo zucchero. Aggiungete la farina e iniziate ad impastare. Aggiungete il sale e procedete a lavorare l’impasto con le vostre mani fino ad ottenere un prodotto omogeneo, elastico e morbido che si staccherà completamente dalle vostre mani.

Dividete l’impasto ottenuto in 4 palline e lasciatelo a riposo ben coperto per la lievitazione, per un oretta o fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato.

pizza pesto
Pizza al pesto

Nel frattempo prepariamo il pesto. Per preparare il pesto dobbiamo lavare e asciugare bene 4 mazzetti di foglie di basilico fresco. Iniziamo a tritare 2 spicchi d’aglio con un po’ di sale, poi aggiungiamo le foglie di basilico, una manciata di pinoli, il parmigiano (40 g) e il pecorino (20 g) e mescolare il tutto incorporando poco alla volta l’olio d’oliva. Il pesto non deve essere troppo liquido.

Completata la lievitazione, procedete con la stesura delle palline.

Condite i dischi di pasta con la passata di pomodoro, sale, olio extra vergine di oliva, origano, aggiungete la mozzarella e aiutandovi con un cucchiaio condite la superfice delle pizze con il vostro pesto.

Portate il vostro forno alla temperatura di 200/250 gradi e infornate le vostre pizze. Dopo 15 minuti controllate il grado di cottura, e sfornate solo quando il bordo risulterà essere perfettamente dorato. Aggiungete qualche foglia di basilico fresco e servite ben calda.

pizza pesto
Pizza margherita con pesto alla genovese

Come preparate la vostra pizza al pesto? Lascia la tua ricetta nei commenti su questa pagina.

Per saperne di più sul pesto, puoi dare un occhiata a wikipedia.

Ricetta Pasta Sfoglia Rapida in 10 Minuti

La pasta sfoglia è composta da tanti strati sovrapposti di un impasto base fatto con farina e acqua, alternati a uno strato di burro. Durante la cottura in forno l’acqua contenuta tra i vari strati sovrapposti evapora, il vapore rimane intrappolato tra gli strati facendoli aumentare di volume, quindi l’impasto “sfoglia”. La pasta sfoglia è ideale per la preparazione di torte salate, rustici, millefoglie, cornetti e tantissime altre ricette.

ricetta pasta sfoglia
Pasta sfoglia

Leggendo qua e la su internet e tra i molti libri di ricette, la preparazione della pasta sfoglia viene descritta come un processo complesso che richiede molto tempo, questo scoraggia chiunque abbia voglia di prepararla in casa e incoraggia ad acquistarla già pronta al supermercato, spesso a discapito dei profumi e della freschezza. Faccio questo lavoro da tanto tempo, ho avuto occasione di lavorare con moltissimi chef professionisti, Molti di questi sono finiti nel dimenticatoio, ma uno su tutti mi è rimasto impresso nella mente, e tutti i suoi consigli mi sono stati utili nello svolgimento quotidiano del mio lavoro: Lo Chef Ulderico Traini, che ancora oggi con le sue creazioni delizia migliaia di clienti. Una mattina al lavoro arrivò all’ultimo minuto una prenotazione per un buffet a ora di pranzo, mancavano poche ore all’arrivo degli ospiti e lo chef senza alcuna preoccupazione mi disse: Caro Cicchi, oggi prepariamo la pasta sfoglia rapida in 10 minuti. La storia finisce qui, ma vorrei farvi un gradito omaggio mettendovi a disposizione la ricetta per fare la pasta sfoglia rapida a casa vostra in pochissimo tempo.

ricetta pasta sfoglia
Con la pasta sfoglia rapida potete preparare tantissime ricette

Ricetta Pasta Sfoglia Rapida in 10 Minuti

Difficoltà: Molto facile.

Queste dosi vi daranno 700 grammi di pasta sfoglia

Ingredienti:

250 grammi di farina “00”

160 ml di acqua fredda

250 grammi di burro.

Versate farina e acqua in una bacinella e impastate fino ad ottenere un panetto omogeneo. Prendete il panetto di burro e tagliatelo in fette dallo spessore di 1 centimetro circa.

ricetta pasta sfoglia
Impasto di farina e acqua

Aiutandovi con il mattarello spianate la pallina di impasto (1 centimetro circa).

Disponete le fette di burro al centro dell’impasto come da figura sottostante.

ricetta pasta sfoglia
Disponete il burro al centro dell’impasto e richiudetelo.

Richiudete l’impasto dai 4 lati come figura sotto.

Ricetta pasta sfoglia
Lavorazione

Stendete l’impasto con il mattarello poi piegatelo in 3 parti come da immagine sotto. Durante questa operazione, spolverate con abbondante farina.

ricetta pasta sfoglia
Piegate l’impasto come da figura

Bene, siamo a buon punto!! Questa operazione di stesura con il mattarello, spolvero di farina e piegare l’impasto in 3 parti va ripetuta 6 volte.

ricetta pasta sfoglia
Ecco pronta la vostra pasta sfoglia rapida

Ecco pronta la vostra pasta sfoglia. Conservatela in frigo. Il successo è garantito, Non ci sono possibilità di errori, Potete stenderla da sinistra a destra, viceversa, sottosopra, piegata 7 volte invece che 6, la pasta sfoglia è vostra, pronta da usare. Potete dividere la sfoglia ottenuta in due parti e usarla in 2 occasioni diverse, in congelatore si conserva perfettamente.

Prova a fare questa ricetta a casa tua e lascia il tuo commento su questa pagina.

Se vuoi saperne di più sulla pasta sfoglia consulta wikipedia

pizza nutella

Pizza Nutella Fragole e M&M – Dessert Divino

La ricetta di oggi è perfetta per il carnevale, La pizza Nutella Fragole e M&M con la vostra fantasia la potrete proporre in moltissime occasioni, già, perché non sono solo i bambini a gradire questo tipo di pizza, ma anche gli adulti ne vanno pazzi.

pizza nutella
Pizza nutella fragole e M&M

Nella categoria delle “dessert pizza” la pizza con Nutella Fragole e M&M è sicuramente la più richiesta, sono molti i clienti di ristoranti e pizzerie che a fine pasto scelgono questo dessert particolare, come sono tantissime le mamme, che nelle feste di compleanno a casa preparano spesso per i loro bambini questa adorata pizza.

La pizza nutella fragole e m&m è alquanto facile da realizzare a casa. Tutti gli ingredienti per la sua preparazione sono facilmente reperibili in qualsiasi supermercato, in qualsiasi stagione.

La sua preparazione, prevede una pizza focaccia sottile sulla quale viene spalmata la nutella, vengono aggiunte le fragole tagliate a spicchi e per finire viene “addolcita” con i deliziosi bottoni di cioccolato colorati M&M.

pizza nutella
Pizza nutella

La preparazione della focaccia:

Per preparare a casa vostra 4 pizza Nutella fragole e M&M avrete bisogno di:
Farina tipo “0” 625 grammi
Acqua 375 grammi
Sale 15 grammi
Lievito 2 grammi
Zucchero 10 grammi
Olio 2-3 cucchiai
Prendete un recipiente nel quale preparare l’impasto, versateci l’acqua tiepida (20 gradi circa) e scioglieteci dentro il lievito, poi aggiungete l’olio extra vergine di oliva e lo zucchero. Aggiungete la farina e iniziate ad impastare. Aggiungete il sale (come ben sapete, il sale non va mai messo a diretto contatto con il lievito) e procedete a lavorare l’impasto con le vostre mani fino ad ottenere un prodotto omogeneo, elastico e morbido che si staccherà completamente dalle vostre mani.

Dividete l’impasto ottenuto in 4 palline e lasciatelo a riposo ben coperto per la lievitazione, per un oretta o fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato.

Completata la lievitazione, procedete con la stesura delle palline. Per questo tipo di pizza è preferibile usare il mattarello, in modo da ottenere uno spessore della pizza uniforme, sul quale vi sarà più facile spalmare la nutella. Terminata la stesura dei dischi di pasta, aiutandovi con una forchetta praticate dei fori lungo tutta la superfice dei dischi, questo eviterà dei rigonfiamenti durante la cottura. Un pizzico di sale fino, olio extra vergine di oliva e aghi di rosmarino che andranno rimossi a cottura avvenuta.

Scaldate molto bene il vostro forno a 200/250 gradi e infornate le vostre pizze.

In 10/15 minuti le vostre pizze saranno pronte, ma controllate sempre che il bordo sia perfettamente dorato prima di sfornare.

Appena sfornate le vostre pizze, rimuovete gli aghi di rosmarino e aiutandovi con un cucchiaio spalmate un abbondante strato di Nutella. Tagliate le fragole a spicchi e disponetele lungo il bordo, spolverate con bottoncini di M&M colorati e una spruzzata di panna che si abbina perfettamente con la Nutella. Adesso arriva la parte più difficile della ricetta: Cercate di resistere ad un assaggio prima dell’arrivo degli ospiti!!

pizza nutella
Pizza nutella fragole e m&m

Non mi rimane che augurarvi: Buon Carnevale, buon Compleanno o anniversario che sia!!!

Ti piace questa pizza? lascia un tuo commento su questa pagina.

Conosci la nutella? dai uno sguardo su wikipedia

10 e Lode alla Pizza Pazza – La Facile Ricetta

Pizza pazza

La pizza pazza è una delle pizze più cercate al mondo su Google, la sua ricetta è molto facile da realizzare a casa vostra, adatta anche per chi ha poca esperienza con gli impasti per fare la pizza. Un altra cosa che ha reso famosa questa pizza è il fatto che sia l’unica pizza che viene mangiata con le mani, senza fare uso di coltello e forchetta.

pizza pazza
La Pizza Pazza

Pratica da realizzare, e squisita da gustare, la pizza pazza oltre al tradizionale modo di farcirla, cioè con prosciutto crudo e mozzarella fiordilatte a fette, può essere preparata in tantissimi modi diversi, quindi non vi sarà difficile accontentare i vostri ospiti.
La sua lunga storia ebbe inizio molti anni fa, quando alcuni clienti iniziarono a richiedere ai venditori di focaccia lungo le strade, di aggiungere qualche ingrediente sopra, e chiedevano di piegare la pizza a “portafoglio” per poterla mangiare continuando la passeggiata. Da qui prese il nome di “pizza portafoglio”.
Poi, forse il sopraggiungere della crisi e i portafogli sempre più vuoti, o forse per via dei portafogli che hanno cambiato la loro forma originale, si è preferito trasformare il suo nome a quello odierno di Pizza Pazza.

pizza pazza
La pizza pazza

Ricetta pizza pazza

Consigli utili: Quando acquistate il sale per preparare le vostre pizze e per uso quotidiano, acquistate sale marino, che oltre al cloruro di sodio, contiene tanti altri sali minerali utili al nostro organismo.
Per preparare a casa vostra 4 pizza pazza avrete bisogno di:
Farina tipo “0” 625 grammi
Acqua 375 grammi
Sale 15 grammi
Lievito 2 grammi
Zucchero 10 grammi
Olio 2-3 cucchiai
Versate l’acqua in un recipiente, sciogliete il lievito nell’acqua e aggiungete lo zucchero e l’olio extra vergine di oliva. Aggiungete la farina e impastate con le vostre mani. Aggiungete il sale e amalgamate il tutto fino ad ottenere un prodotto compatto e elastico fino a quando si staccherà completamente dalle vostre mani. Dividete l’impasto in 4 palline, copritelo per bene e lasciatelo a lievitare per un ora o fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato.
Terminata la fase di lievitazione aiutandovi con il mattarello, stendete le palline fino ad ottenere quattro dischi sottili (mezzo centimetro). Forate i dischi di pasta aiutandovi con una forchetta, questo per evitare che durante la cottura la focaccia si gonfi. Aggiungete sale fino e aghi di rosmarino e mettete a cuocere nel forno precedentemente riscaldato a 200 gradi. La Focaccia cuoce abbastanza velocemente non avendo alcun topping sopra, quindi dopo 10 minuti controllate il grado di cottura, e quando il bordo risulterà essere perfettamente dorato, sfornate le vostre focacce.
Tagliatele a metà con un coltello, farcitele con del buon prosciutto crudo e una mozzarella fiordilatte a fette, condite con olio e sale e…. Buon appetito.

pizza pazza
Pizza Pazza

Anche la pizza pazza sarà uno degli argomenti che approfondiremo nel prossimo corso di pizzaiolo che avrà luogo dal 10 al 19 Aprile 2015. Clicca qui per conoscere meglio i particolari del corso.
Lascia un tuo commento, facci sapere quali ingredienti usi per farcire la pizza pazza a casa tua.
Se sei interessato alla storia della pizza, leggi questo articolo su wikipedia.

pizza pazza
Pizza pazza

 

pizza integrale

Pizza Integrale Perfetta – La Ricetta

La pizza integrale è leggera, salutare, ha meno calorie, è croccante, è buona, sana, genuina, dietetica, ha un indice glicemico più basso e ha un gusto intenso e naturale, è ricca di fibre e contiene alcuni sali minerali molto importanti come il ferro. Se tutto questo è vero, perché non viene usata da tutti? E pensare che alla fine del 1800 quando fu “inventata” la pizza, si faceva uso solo della farina integrale, la lavorazione delle farine “raffinate” del tipo “0” e “00” è stata inventata solo recentemente. Negli ultimi tempi sono molte le pizzerie che hanno iniziato ad aggiungere una percentuale di farina integrale nell’impasto della pizza, tutto ciò va a discapito del “look” ma indubbiamente arricchisce la pizza di gusto e fragranza.

pizza integrale
Pizza integrale

Prima di iniziare con la preparazione, è doveroso aggiungere alcuni suggerimenti utili:

  • L’impasto per la pizza fatto con la farina integrale necessita di molto più tempo per la lievitazione (il doppio).
  • Le farine integrali assorbono molto più acqua rispetto alle farine raffinate, quindi, la quantità di acqua che troverete nella ricetta è indicativa, e dovrete sentire da soli la consistenza dell’impasto ottenuto, qualora risultasse troppo duro aggiungete un po’ di acqua.
  • Molti impasti vengono realizzati aggiungendo una percentuale di farina integrale e una percentuale di farina raffinata per ottenere un prodotto più facile da lavorare.
pizza integrale
Pizza integrale

Pizza Integrale Perfetta – La Ricetta

Dosi per 4 pizze al piatto:

500 grammi di farina integrale

200 grammi di farina “0”

Mezzo litro di acqua

5 grammi di lievito di birra

4 cucchiai di olio extra vergine di oliva

1 cucchiaio di sale

1 cucchiaio di zucchero

**Ogni tipo di farina assorbe acqua in quantità diversa. Controllate sempre la giusta consistenza dell’impasto.

Passate al setaccio la farina (vedi perché), sciogliete il lievito in acqua non fredda(20 gradi)versate tutto in una bacinella e iniziate ad impastare. Dopo avere amalgamato il tutto aggiungete il sale lo zucchero e l’olio, mescolate fino ad ottenere un impasto denso ed elastico, fino a quando non si staccherà completamente dalle vostre mani.

Dividete l’impasto in 4 palline e lasciate lievitare per 2 ore o fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato.

A lievitazione completata, spianate le palline, e condite le pizze a vostro piacimento.

Scaldate molto bene il forno a 200/250 gradi, poi infornate le vostre pizze che saranno pronte dopo circa 15 minuti di cottura, o quando il bordo delle pizze risulterà essere perfettamente dorato.

Buon appetito.

La pizza integrale sarà uno dei tanti argomenti che tratteremo nel “corso di pizzaiolo” che avrà luogo dal 10 al 19 aprile. Per saperne di più sul corso clicca qui.

pizza integrale
Pizza integrale Margherita

Se vuoi saperne di più sulle farine, dai un occhiata a wikipedia

pizza caprese ricetta

Pizza Caprese: La Ricetta per Prepararla a Casa

La pizza caprese come tutti certamente sapete, ha ereditato il suo nome dalla più famosa Insalata caprese, ricetta tipica dell’isola di Capri.

pizza caprese
La pizza caprese

Si è ormai diffusa in tutto il territorio Italiano. Contrariamente a quello che si può pensare, la pizza caprese è un piatto adatto a tutte le stagioni, semplice, fresca e leggera. Gli ingredienti che la compongono sono: la mozzarella di bufala e i pomodori da insalata “cuore di bue” che vanno tagliati a fettine sottili e adagiati sopra ad una focaccia calda appena sfornata. Di fondamentale importanza è l’origano e il basilico fresco che con i suoi profumi completa questa deliziosa pizza.

pizza caprese
Pizza caprese

Pizza Caprese: La Ricetta per Prepararla a Casa

Preparare la focaccia è semplicissimo: Con le dosi indicate nella nostra ricetta, otterrete 3 pizze dal diametro di 28-30 centimetri, da farcire per preparare la vostra pizza caprese.

Ricetta per la focaccia:

Farina tipo “O” 550 grammi

Acqua 330 ml non fredda(20 gradi circa)

2 cucchiai di olio di oliva

13 grammi di sale

1 cucchiaio di zucchero

3 grammi di lievito di birra

Preparazione della focaccia:

Sciogliete il lievito nell’acqua, aggiungete la farina, l’olio e lo zucchero e iniziate ad impastare. Una volta amalgamati gli ingredienti aggiungete il sale. Quando l’impasto risulterà essere compatto ed elastico, dividetelo in 3 palline, copritele bene e lasciate a lievitare fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato, impiegherà circa un ora.

Stendete le palline con il mattarello o con i vostri polpastrelli fino a dargli le dimensioni del contenitore per la cottura.

Lasciate lievitare per altri 30 minuti, poi condite con olio, sale e aghi di rosmarino.

Mettete a cuocere nel forno precedentemente riscaldato a 200 gradi per 15 minuti o fino a quando la superfice sarà completamente dorata.

Preparazione della caprese:

Tagliate a fette sottili il pomodoro e la mozzarella di bufala, disponete le fette sopra la pizza focaccia ancora calda (vedi figura sotto), aggiungete il basilico fresco, l’origano e condite con olio extra vergine di oliva e sale.

pizza caprese ricetta
Pizza caprese

Buon appetito

Vuoi saperne di più su Capri? Diamo un occhiata a wikipedia

Pizza e Funghi un Matrimonio Perfetto: Ricetta

La pizza ai funghi è sicuramente una tra le più richieste in ogni pizzeria al mondo. I funghi dal profumo gradevole e delicato, sono molto apprezzati da tutti, e contengono un infinità di sali minerali e vitamine.

pizza funghi
Pizza ai funghi

I funghi maggiormente usati per la pizza, sono del tipo champignon e porcini.

Champignon: Comunemente chiamati anche prataioli, sono i funghi coltivati maggiormente diffusi, sono deliziosi sulla pizza, sia crudi che trifolati.

Porcini: I funghi porcini sono profumatissimi e molto pregiati, appartengono alla famiglia dei boleti, sono facilmente reperibili in ogni supermercato, freschi, sott’olio o surgelati.

I funghi Champignon non vanno lavati, ma se proprio siete intenzionati a farlo, fatelo in maniera molto veloce sotto l’acqua corrente, perché assorbono molta acqua e questo andrà ad incidere sul risultato finale. Come è noto, tutti i raccoglitori di funghi usano coltello, pennello e uno strofinaccio per la pulizia dei funghi, ma niente acqua. I Funghi porcini non vanno assolutamente lavati.

pizza funghi
Pizza ai funghi

Come ingrediente per la pizza i funghi possono essere abbinati con un infinità di altri ingredienti: Il prosciutto, la salsiccia, la pancetta, i carciofini, il pesto, ed è altrettanto squisita la stessa pizza con un misto di funghi.

L’impasto per preparare la pizza ai funghi è lo stesso per tutti gli altri tipi di pizza e per le dosi e gli ingredienti cliccate qui.

Dopo avere steso l’impasto della pizza, aggiungete il pomodoro e aiutandovi con un cucchiaio spalmatelo sulla base, aggiungete i funghi e ricoprite con uno strato di mozzarella.

Portate il vostro forno alla temperatura di 200-250 gradi e quando sarà ben caldo infornate la vostra pizza funghi.

Dopo 15 minuti controllate il grado di cottura delle vostre pizze, e solo quando il bordo risulterà essere perfettamente dorato sfornate e servite la vostra pizza ben calda.

pizza funghi
Pizza ai funghi

Se siete amanti della pizza ai funghi, lasciate il vostro commento su questa pagina.

Dai un voto a questa pizza

Se desideri saperne di più sui funghi porcini, leggi questo articolo su wikipedia.

La Pizza Vegetariana Ricetta e Preparazione

La ricetta della pizza vegetariana è una fantastica soluzione per tutti quelli che non vogliono rinunciare alla pizza e hanno un occhio sempre rivolto verso la bilancia, per chi ha scelto di essere vegetariano, o a chi semplicemente adora il sapore degli ortaggi freschi.

pizza vegetariana
La pizza vegetariana

In qualche località viene anche chiamata pizza ortolana, ad indicare che è fatta con ingredienti provenienti dall’orto. Non possiede una ricetta standard per quanto riguarda gli ingredienti che la compongono, ma per ottenere il massimo del gusto è indispensabile usare le verdure di stagione. In ogni caso le zucchine, le melanzane e i peperoni sembrano essere presenti su ogni pizza vegetariana. Altre verdure consigliate per questo tipo di pizza sono: Il mais, gli spinaci, le carote, la zucca, i pomodorini, le patate, le olive, la cipolla, il sedano, i carciofini.

pizza vegetariana
Pizza vegetariana

Il segreto di questa semplice pizza è racchiuso nella preparazione delle verdure, che dapprima vanno marinate.

La marinatura: La scelta del liquido con cui marinare le verdure, dipende molto dai nostri gusti, una buona regola in vostro aiuto potrebbe essere quella di usare il succo di limone per il pesce, l’aceto per le verdure e per la carne un mix di vino rosso e aceto. A questo ingrediente base dovrete aggiungere olio di oliva, sale, e odori quali aglio, rosmarino, origano e pepe.

Pizza vegetariana

Procedimento: Tagliamo le verdure a fette sottili e immergiamole nel liquido di marinatura per qualche ora.

Su una piastra ben calda grigliamo le nostre verdure a fette per qualche minuto e a questo punto sono pronte per essere disposte sulla pizza.

In questo articolo trovate le istruzioni per preparare l’impasto della pizza a casa vostra.

Terminata la fase di lievitazione, spianate le palline di impasto e aiutandovi con un cucchiaio aggiungete il pomodoro, disponete sulla pizza le verdure grigliate, aggiustate di olio e sale infine coprite il tutto con uno strato di mozzarella.

pizza vegetariana
La pizza vegetariana

Scaldate bene il vostro forno a 200 gradi prima di infornare le vostre pizze, che impiegheranno 15 minuti a cuocere, o fino a quando il bordo delle pizze non risulterà essere perfettamente dorato.

Il peperoncino oltre ad essere anche esso considerato un ortaggio, si abbina alla perfezione con questa pizza, quindi aggiungetene a vostro piacere.

Come prepari la pizza vegetariana a casa tua? Lascia un commento su questa pagina.

Se vuoi saperne di più riguardo al peperoncino, dai uno sguardo a wikipedia.

Vota questa pizza.

pizza vegetariana
Pizza vegetariana
ricetta pizza napoletana

La Ricetta della Pizza Napoletana in 3 Semplici Passi

La Ricetta della Pizza Napoletana in 3 Semplici Passi

La ricetta della pizza Napoletana è semplicissima da realizzare a casa propria. Quando parlo di pizza Napoletana, per intenderci meglio, mi riferisco a quella con le alici e i capperi. Nonostante l’Italia sia un paese molto piccolo e dove tutti parliamo la stessa lingua (più o meno) su questo argomento si fa spesso confusione: Chiedi ad un napoletano verace la ricetta della pizza Napoletana, e ti sentirai rispondere che è la ricetta STG della pizza, cotta rigorosamente nel forno a legna e con mozzarella di bufala, ma, basta spostarsi un centinaio di chilometri più a nord e tutti ti risponderanno che la pizza Napoletana è quella con le alici e i capperi.

ricetta pizza napoletana
La pizza napoletana

La deliziosa pizza Napoletana è la favorita dai fumatori, sempre alla ricerca di sapori forti, ed è la pizza per eccellenza da gustare di fronte a un buon bicchiere di vino bianco.

I suoi semplici ingredienti, Il pomodoro, le alici, i capperi e la mozzarella, donano a questa pizza un profumo unico.

L’impasto per preparare questa squisita pizza è comune a tutte le altre pizze e lo trovate su questa pagina, dove è illustrato dettagliatamente la fase di impasto e i consigli utili per una lievitazione perfetta.

Dopo avere spianato i dischi di pasta, aiutandovi con un cucchiaio aggiungete la passata di pomodoro, aggiungete i filetti di acciughe/alici spezzettati, una decina di capperi ben lavati, poco sale (le alici sono già salate) origano, un filo di olio di oliva e ricoprite con la mozzarella, infine consiglierei a tutti di aggiungere qualche oliva nera.

ricetta pizza napoletana
Pizza napoletana

La cottura. Un forno ben caldo prima di infornare le vostre pizze, sarà garanzia di un sicuro successo con i vostri commensali, quindi… forno al massimo (200 gradi o più) e solo quando sarà ben caldo infornate le vostre pizze Napoletane. Dopo 15 minuti controllate il grado di cottura, se il bordo risulterà essere perfettamente dorato, potrete servire le vostre pizze.

Lascia un commento su questa pagina.

ricetta pizza napoletana
Pizza napoletana