Archivi categoria: Ricette

pizza mediterranea

Pizza Mediterranea Ricetta della Dieta Perfetta

Pizza Mediterranea. La pizza è il piatto principale della dieta mediterranea. Oltre ad essere gustosa, è davvero facile da preparare. Gli ingredienti che la compongono possiedono un elevato valore biologico, sostituisce a pieno alimenti come uova e carne. Consumare una pizza equivale a consumare un pasto completo, carboidrati, vitamine, proteine, lipidi e molti Sali minerali. La farina ci fornisce i carboidrati, calcio ferro e fosforo, la mozzarella ci fornisce i lipidi: vitamine, sali minerali e proteine, così come il pomodoro che è ricco di Sali minerali e vitamine.

pizza mediterranea
Pizza mediterranea

Dalla metà del 700 quando la pizza margherita fu fatta per la prima volta ad oggi, questo piatto ha fatto molta strada, ed oggi esistono tantissimi tipi di pizza in tutto il mondo: capricciosa, piccante, al salame, con ricotta, ai frutti di mare, e di diverse forme: calzone, focaccia, al taglio, a metro, tonda.

Pizza mediterranea Ingredienti

Gli ingredienti con i quali viene preparata questa pizza, non potevano che essere quelli che meglio rappresentano la dieta mediterranea nella lista dei patrimoni culturali immateriali dell’Umanità, cioè: Il pomodoro, la mozzarella, olive verdi, una manciata di capperi e un mix di erbe mediterranee, cioè basilico fresco, origano maggiorana e menta, a questi semplici ingredienti va aggiunto una spruzzata di olio extra vergine di oliva, sale e un pizzico di pepe.

pizza mediterranea
Pizza mediterranea

A questa deliziosa pizza, semplice e gustosa, come si verifica nella maggior parte dei casi, ogni pizzaiolo ci aggiunge un po’ della propria creatività, magari in base alla stagione o alla regione di provenienza. Non è difficile vedere la pizza mediterranea proposta nei menù delle pizzerie lungo la penisola, abbinata a pomodorini pachino, oppure delle melanzane, dei funghi, oppure delle zucchine, prodotti molto facili da reperire durante l’estate.

Pizza mediterranea impasto

Per fare 4 palline da 250 grammi l’uno per 4 persone

Farina tipo “0” 625 grammi

Acqua 375 grammi

Sale 15 grammi

Lievito 1,2 grammi

Zucchero 10 grammi

Olio 2-3 cucchiai

Versate gli ingredienti in un contenitore e impastate energicamente. Se avete voglia di approfondire l’argomento dell’impasto, vi invito a cliccare su questo link dove viene spiegata dettagliatamente come fare correttamente la fase di impasto.

pizza mediterranea
Pizza mediterranea con pomodorini

Dopo avere terminato la fase di impasto, dividetelo in 4 palline e copritele con un canovaccio per evitare di esporlo a diretto contatto con l’aria. Lasciatelo riposare per almeno un ora per la lievitazione.

Nel frattempo prepariamo il condimento. Tagliate a cubetti in una ciotola il pomodoro e la mozzarella, condite con il misto di erbette (origano, basilico, maggiorana, menta e aggiungete olio, sale e pepe.

Spianate le palline fino a formare dei dischi di pasta dal diametro di 30 centimetri circa e versate sulle pizze il condimento mediterraneo.

Portate il vostro forno alla temperatura di 200/250 gradi e infornate le vostre pizze per 10-15 minuti, fino a quando il bordo risulterà essere perfettamente dorato. Servite ben calda.

Pizza leggera e delicatala pizza mediterranea, quindi abbinabile a un bianco leggero o magari ad un frizzantino.

pizza mediterranea
Pizza mediterranea appena sfornata

Quale è la tua ricetta della pizza mediterranea? Lasciala nei commenti su questa pagina, sarà di grande aiuto per i nostri lettori.

Non conoscevi la dieta mediterranea? Dai uno sguardo a wikipedia.

pizza parmigiana

Pizza Parmigiana Invitante e Succulenta

La Pizza Parmigiana prende il proprio nome dalla nota ricetta delle “melanzane alla parmigiana” uno dei piatti tipici più famosi della tradizione Siciliana, ed ovviamente è fatta con gli stessi ingredienti. È semplicissima da preparare e dal sapore ricco, invitante e succulento. Melanzane, pomodori, parmigiano grattugiato e mozzarella sono gli ingredienti che compongono questa pizza.

pizza parmigiana
Pizza parmigiana

Pizza Parmigiana: Preparazione delle melanzane

Lavate bene le melanzane e tagliatele a fette sottili di 4-5 millimetri di spessore. In una padella capiente, scaldate abbondante olio, passate le fette di melanzane nella farina e immergetele nell’olio bollente. Quando saranno dorate da entrambe i lati, scolatele e lasciatele ad asciugare sulla carta assorbente che viene comunemente usata in cucina.

Pizza parmigiana: Impasto per pizza.

Dosi per 4 pizze al piatto oppure per una teglia 30 x 40 centimetri adatta ai forni standard di casa.

Farina tipo “0” 625 grammi

Acqua 375 grammi

Sale 15 grammi

Lievito 1,2 grammi

Zucchero 10 grammi

Olio 2-3 cucchiai

pizza parmigiana
Pizza alla parmigiana

In un contenitore capiente, versate l’acqua e scioglieteci il lievito, aggiungete lo zucchero, l’olio e la farina. Amalgamate gli ingredienti poi aggiungete il sale.

Mescolate energicamente gli ingredienti fino a formare un impasto morbido ed elastico che si staccherà completamente dalle vostre mani.

Dividete l’impasto ottenuto in 4 palline e ponetele in un contenitore con coperchio, lasciate riposare per un ora circa per la lievitazione. Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume potremo dare inizio alla stesura delle palline.

Aiutandovi con un mattarello stendete le palline fino a formare 4 dischi di pasta dal diametro di 30 centimetri circa.

pizza parmigiana
Deliziosa pizza alla parmigiana

Pizza Parmigiana: Il condimento.

Aiutandovi con un cucchiaio aggiungete il pomodoro sui dischi di pasta lasciando un bordo di un centimetro.

Disponete le fette di melanzane che avete fritto in precedenza su tutta la superfice.

Una abbondante spolverata di parmigiano grattugiato, qualche fogliolina di basilico fresco spezzettato e ricoprite il tutto con un abbondante strato di mozzarella.

È importante che la mozzarella copra completamente il parmigiano per evitare che questo bruci durante la cottura in forno.

Scaldate bene il vostro forno a 200/250 gradi.

Quando sarà ben caldo infornate le vostre pizza parmigiana.

Impiegheranno circa 15 minuti per la cottura, ma dipenderà molto dal tipo di forno che state usando. Quando il bordo delle pizze sarà perfettamente dorato, sfornate le vostre pizze e servitele ben calde.

pizza parmigiana
Pizza con melanzane alla parmigiana

Ti piace la parmigiana? La prepari spesso a casa tua? Lascia la tua ricetta nei commenti su questa pagina, sarà di grande aiuto per i nostri lettori.

Conoscevi la parmigiana di melanzane? Se vuoi saperne di più consulta wikipedia.

pizza parmigiana
Una teglia di pizza con melanzane alla parmigiana
pizza cipolla

Pizza Cipolla Un Delizioso Piatto Povero

Pizza cipolla, un delizioso piatto povero. Ormai tutti noi conosciamo la storia della pizza e del pizzaiolo Raffaele Esposito, quello che non tutti ricordano, è, che la pizza dovrebbe essere interpretata nelle varie ricette come un “piatto povero”. Così è nata tanti anni fa. La cipolla è stata uno dei primi ingredienti popolari come condimento sulla pizza. Ancora oggi, è possibile trovarla in tutti i forni che producono pane lungo tutta la nostra penisola.

pizza cipolla
Focaccia con pancetta e cipolla

Tutti quelli che svolgono quotidianamente un lavoro che li porta ad essere a stretto contatto con il pubblico, sono un po’ restii a consumare pizza con la cipolla, si sa che è facile riconoscere dall’alito di una persona se questa ha mangiato cipolla.

In commercio da molti anni esiste un tipo di cipolla che non causa questo antipatico inconveniente, e gran parte del suo successo è dovuto proprio a questo, stiamo parlando della cipolla rossa di Tropea.

pizza cipolla
Focaccia con cipolle rosse di tropea

Il retrogusto dolce della cipolla cotta su di una focaccia, condita con rosmarino, sale e olio di oliva non ha rivali. In pizzeria questo topping è usato spesso, e molte volte viene abbinato con altri ingredienti, ne cito alcuni che tra i tanti pregi, ne possiedono uno particolare, quello di fare venire l’acquolina in bocca:

Pizza con tonno e cipolla, Olive verdi e cipolla, focaccia con cipolla e salvia.

Pizza Cipolla Un Delizioso Piatto Povero

pizza cipolla
Una margherita con cipolla

Oggi ci occuperemo della più classica, la pizza con cipolla bianca, che secondo la mia opinione ha qualcosa in più nel gusto, rispetto alla cugina “rossa di Tropea”.

Le dosi elencate di seguito sono sufficienti per preparare 4 pizze al piatto, oppure una teglia standard 30×40 adatta al vostro forno di casa.

Farina tipo “0” 625 grammi

Acqua 375 grammi

Sale 15 grammi

Lievito 1,2 grammi

Zucchero 10 grammi

Olio 2-3 cucchiai

Pizza Cipolla Un Delizioso Piatto Povero

In un contenitore adatto, versate l’acqua e scioglieteci il lievito, aggiungete l’olio, lo zucchero e la farina e mescolate energicamente. Dopo qualche minuto aggiungete il sale. Impastate il prodotto fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico che si stacca completamente dalle vostre mani.

pizza cipolla
Focaccia con cipolla

Dividete l’impasto in 4 palline e lasciatele a riposo per la lievitazione per circa un ora.

Terminata la fase di lievitazione, stendete le palline a formare dei dischi di pasta del diametro di 30 centimetri circa.

Tritate finemente la cipolla in una ciotola e condite con olio extra vergine di oliva e sale. Versate la cipolla sulla pizza e aggiungete rosmarino, sale ed olio sulla superficie delle pizze. Riscaldate il vostro forno a 200/250 gradi e infornate per 10 minuti circa. Quando il bordo risulterà essere dorato al punto giusto, sfornate e servite ben calde magari accompagnate con del buon vino bianco.

Quale è la tua ricetta preferita con la cipolla? Lascia il tuo commento su questa pagina.

Se desideri saperne di più sulla cipolla, consulta wikipedia.

Ricetta Pizza Rucola Stracchino Pomodorini

La ricetta pizza rucola stracchino pomodorini è semplicissima da realizzare a casa e allo stesso tempo molto fresca e gustosa. Gli stessi ingredienti sono la base di una deliziosa insalata estiva. È una delle pizze preferite dai vegetariani e … non solo. Questa pizza è presente in moltissimi menù di ristoranti e pizzerie italiani, anche se gli stessi ingredienti vengono proposti con basi differenti: deliziosa la versione “focaccia” con l’aggiunta degli ingredienti dopo la cottura, come topping. Per niente male la versione di questa pizza realizzata sulla base di una margherita, sulla quale una volta sfornata, vengono aggiunti rucola pomodorini e formaggio stracchino. L’altra versione, anche essa molto richiesta, prevede una base con solo mozzarella cotta in forno, alla quale vengono aggiunti dopo la cottura lo stracchino, la rucola e i pomodorini pachino conditi e tagliati a spicchi.

ricetta pizza rucola stracchino pomodorini
Pizza alla rucola stracchino e pomodorini

Per prepararla a casa vostra, avrete bisogno di una confezione di stracchino fresco, rucola e una manciata di pomodorini pachino.

L’impasto della pizza rucola stracchino pomodorini

Dosi per preparare 4 palline da 250 grammi l’uno per 4 persone

Farina tipo “0” 625 grammi

Acqua 375 grammi

Sale 15 grammi

Lievito 1,2 grammi

Zucchero 10 grammi

Olio 2-3 cucchiai

ricetta pizza rucola stracchino pomodorini
Pizza alla rucola con pomodorini e stracchino

In un contenitore, versate l’acqua e scioglieteci le briciole di lievito, lo zucchero e l’olio. Aggiungete la farina ed amalgamate. Aggiungete il sale e impastate energicamente fino ad ottenere un prodotto elastico e morbido che si staccherà completamente dalle vostre mani e dal contenitore.

La lievitazione della pizza rucola stracchino pomodorini

Dividete l’impasto ottenuto in 4 panetti e formate 4 palline. Disponetele in un contenitore con coperchio e lasciatele riposare per un ora circa, oppure fino a quando il volume dell’impasto non sarà raddoppiato.

ricetta pizza rucola stracchino pomodorini
Pizza rossa con rucola pomodorini e stracchino

La stesura della pizza rucola stracchino pomodorini

Terminata la fase di lievitazione, aiutandovi con un mattarello, stendete le quattro palline a formare dei dischi di pasta dal diametro di 30 centimetri circa.

Condimento: Potrete realizzare le vostre pizze nel modo che preferite, sulla base di una focaccia, sulla base di una margherita, oppure su di una base bianca con solo mozzarella.

Gli ingredienti che compongono questa pizza, andranno aggiunti sempre alla fine, cioè a cottura ultimata.

Riscaldate il vostro forno a 200/250 gradi e infornate per circa 10 minuti, fino a quando il bordo avrà raggiunto la giusta doratura.

Il giusto abbinamento per questa gustosissima pizza “light” potrebbe essere un bianco leggero del tipo “Verdicchio”

Se non conosci il Verdicchio, dai un occhiata a wikipedia.

Conoscevi già questa pizza? Come la prepari a casa tua? Lascia nei commenti la tua ricetta, condividila con i nostri lettori.

ricetta pizza rucola stracchino pomodorini
Deliziosa pizza con rucola pomodorini e stracchino
pizza inferno

Pizza Inferno Ricetta Ingredienti Preparazione

La Pizza Inferno fa parte della categoria “pizze piccanti” titolo preso in prestito dai tanti film dell’orrore, ma che ben lascia immaginare a cosa si andrà incontro nel mangiare questa pizza.

Altre pizze appartenenti alla categoria piccante più o meno famose che troviamo nei menù delle pizzerie sono: Satana, Messicana, Calabrese, Paradiso & Inferno e qualche calzone, lo Sputafuoco e Le fiamme dell’inferno, fino ad arrivare alla pizza Etna, servita al tavolo con la scenografica presentazione “flambè”.

Da comune “peccatore”umano, a fine carriera, riesco ad immaginare per me un futuro roseo visto e considerato che sono un amante del cibo piccante.

pizza inferno
Pizza inferno

Pizza inferno ingredienti

I deliziosi ingredienti che compongono questa pizza sono: pomodoro, mozzarella, acciughe, capperi, salame piccante e peperoncino.

Pizza inferno ricetta

Queste dosi sono per realizzare a casa vostra 4 pizze al piatto oppure una teglia 30 x 40 cm che sono le dimensioni standard dei forni di casa.

pizza inferno
Pizza inferno piccante

Pizza Inferno Impasto

Ricetta pizza fatta in casa
Ingredienti Note
Farina 500 grammi NON usate le farine con il lievito già miscelato dentro oppure le miscele di farine. Se volete mangiare la vostra pizza questa sera a cena, usate una normale farina di tipo “0”, se è prodotta da qualche mulino locale ancora meglio.
Acqua 250 grammi Acqua del vostro rubinetto non fredda, intorno ai 20 gradi.
Olio extravergine d’oliva 1-2 cucchiai Non è di fondamentale importanza, ma qualche cucchiaio di olio migliorerà la maglia glutinica della vostra pizza.
Sale 5-10 grammi (1-2 cucchiaini) Poco sale, e mai a diretto contatto con il lievito. Per non commettere errori, aggiungetelo al vostro impasto quasi alla fine.
Lievito di birra fresco 2-3 grammi Non è un errore di scrittura, lievito di birra fresco 2 o 3 grammi. Considera che un cubetto di lievito acquistato al supermercato pesa 25 grammi, quindi aggiungine solo qualche briciola. Il lievito granulare va bene ma essendo i fermenti disidratati, la lievitazione impiegherà più tempo. Non usare assolutamente il lievito per dolci in bustine con o senza vanillina..

 

Preparazione dell’impasto per pizza.

pizza inferno
Pizza inferno con peperoncini

Versate l’acqua in una ciotola, scioglieteci il lievito e l’olio e aggiungete la farina. Dopo che gli ingredienti si sono amalgamati aggiungete il sale.

Quando l’impasto si staccherà completamente dalle vostre mani, sarà pronto per la fase successiva.

Dividetelo in 4 palline, copritele con un canovaccio e lasciate a riposo per un ora per la lievitazione.

Nel frattempo preparatevi gli ingredienti per farcire le vostre pizze.

Trascorso il tempo necessario per la lievitazione, ungete con poco olio 4 contenitori tondi per forno, anche quelli di alluminio che trovate comunemente in tutti i supermercati vanno bene (diametro 28-30 cm). Appoggiateci sopra le palline e con i vostri polpastrelli premete dal centro verso l’esterno. Questa operazione potete farla a casa vostra anche con il mattarello se vi risulterà più facile.

Terminata la fase di stesura delle palline, aiutandovi con un cucchiaio aggiungete il pomodoro, spezzettate dei filetti di acciughe uniformemente sulle pizze, aggiungete i capperi, disponete le fette di salame piccante su tutta la superficie e aggiungete un abbondante strato di mozzarella. A cottura ultimata aggiungete dell’olio piccante sulla superficie delle vostre pizze prima di servirle al tavolo.

Infornate nel vostro forno precedentemente riscaldato a 200/250 gradi per 10 minuti circa o fino a quando il bordo avrà raggiunto il grado di doratura perfetto.

Per accompagnare una ottima pizza inferno c’è bisogno necessariamente di un ottimo vino rosso corposo e …..speriamo che ne abbiano anche “laggiù” quando arriverò!!

pizza inferno
Pizza inferno piccantissima

Ti piace la pizza piccante? Lasciaci la tua ricetta tra i commenti su questa pagina.

Se desideri saperne di più sull’inferno, dai un occhiata a wikipedia, clicca qui.

Ricotta Pizza 15 Ricette Fantastiche

Ricotta Pizza e…… La ricotta è molto usata in cucina, I pasticcieri usano questo prodotto da tantissimi anni con successo e esistono migliaia di ricette che hanno come ingrediente la ricotta. È un alimento povero, a basso contenuto di grassi, quindi adatto a tutte le diete ipocaloriche. Anche i grandi chef di cucina fanno largo uso di questo prodotto, ha trovato il suo più largo impiego nei vari ripieni della pasta, cannelloni, bauletti, ravioli, e in molti altri modi. Ogni regione italiana propone tra le sue specialità qualche ricetta a base di ricotta.

ricotta pizza
Pizza ricotta e spinaci

La ricotta Pizza

In pizzeria, l’abbinamento ricotta pizza esiste da sempre, fin dai tempi di Raffaele Esposito e la Regina Margherita di Savoia.

Sulla pizza, la ricotta viene proposta sempre abbinata ad altri ingredienti. In questi miei appunti, ho voluto riassumere le pizze ricotta e… che è possibile trovare sui menù della nostra penisola e non solo, ormai la ricotta sulla pizza ha largamente superato i nostri confini.

La ricotta può essere aggiunta sia prima della cottura che dopo la cottura spalmata sulla pizza, oppure può essere usata addirittura in sostituzione della mozzarella.

Ricordo che molti anni fa, in piena stagione di fichi, preparavo una deliziosa pizza dessert con ricotta spalmata su di una focaccia, fichi freschi e zucchero caramellato, a quei tempi era molto richiesta, chissà se avrebbe lo stesso successo ancora oggi?

ricotta pizza
Pizza ricotta pomodori e pesto

Ricotta Pizza Ricette

Pizza Pomodorini, ricotta e basilico fresco: Questa pizza è la più popolare e la più richiesta, sulla base di una focaccia, a cottura ultimata si aggiunge ricotta, pomodorini, basilico fresco, olio sale pepe.

Spinaci e ricotta: Altro classico della pizzeria, gli spinaci devono essere saltati in padella con pancetta, poi aggiunti alla ricotta cruda spalmata sulla pizza.

Verdure grigliate e ricotta: In estate quando è piena stagione di ortaggi da grigliare, questa pizza è davvero deliziosa.

Pesto ricotta e mozzarella: Pizza gustosissima, su una base di pizza con mozzarella fusa, viene aggiunta la ricotta, il tutto condito con il pesto alla Genovese.

Ricotta provola e prosciutto cotto: Tutti gli ingredienti sono cotti in forno, la provola insieme al prosciutto cotto, danno un delizioso sapore alla ricotta.

Zucchine e ricotta: Non è una pizza per palati forti o fumatori, le zucchine vanno trifolate in padella, poi aggiunte alla ricotta sulla pizza.

Ricotta e cipolle rosse di Tropea: Dalla Calabria arrivano solo cose buone!La cipolla rossa rosolata in padella viene aggiunta alla ricotta poi infornate.

Broccoli e ricotta

Ricotta e pepe

Ricotta e alici

Ricotta e salmone affumicato

Asparagi e ricotta

Salsiccia e ricotta

Noci e ricotta: Pizza con ricotta, formaggio brie, una spolverata di parmigiano e noci.Olio sale e pepe.

Ricotta e salame

ricotta pizza
Ricotta per pizza

Quale è la tua ricetta di pizza con la ricotta? Lascia un commento su questa pagina.

Ti piacerebbe saperne di più sulla ricotta? Diamo un occhiata a wikipedia

ricotta pizza
Prosciutto e ricotta sulla pizza
pizza rucola

Pizza Rucola le 25 Migliori Ricette

La Pizza Rucola. Mancano poche pagine di calendario da staccare e dovrei festeggiare i miei primi 40 anni dal giorno in cui per la prima volta ho infornato una pizza in un forno a legna. Mi sarebbe piaciuto tenere il conto di tutte le pizze che ho preparato, ma.….non è stato possibile, ho perso i miei appunti molti anni fa..

pizza rucola
pizza rucola pomodorini e grana

Pizza Rucola le 25 Migliori Ricette

La rucola come ingrediente sulla pizza, è da considerarsi una “novità” se teniamo conto dela lunga storia della pizza dai tempo della Regina Margherita di Savoia ad oggi. Fino a 20 anni fa nessuno avrebbe mai immaginato che la rucola potesse diventare uno dei topping più richiesti tra i condimenti della pizza, infatti è solo dagli anni 90 che ha fatto la sua comparsa sui menù delle pizzerie della penisola.

pizza rucola
Pizza con prosciutto crudo rucola e grana

È da allora che ha avuto inizio la sua marcia trionfale fino ad arrivare ai tempi odierni dove ogni pizzeria nel mondo propone la sua pizza rucola abbinata ad altri ingredienti. Per tutti i curiosi che si stanno chiedendo in questo momento come è chiamata la rucola negli USA, in UK in Australia o in tantissime altre parti del mondo, la risposta è “Rocket Salad”.

pizza rucola
Pizza salmone, rucola e grana in scaglie

Ho già spiegato in un mio precedente articolo la grande differenza che c’è tra la rucola selvatica e la rucola comune da insalata e pizza, se avete voglia di approfondire potete cliccare qui.

Per tutti quelli che sono alla ricerca dell’abbinamento perfetto per preparare a casa o in pizzeria una pizza con la rucola, ho preparato una lista delle 25 pizze con rucola più richieste in Italia e nel mondo.

pizza rucola
Pizza alla rucola bresaola e scaglie di parmigiano.

Pizza Rucola le 25 Migliori Ricette

Rucola e pomodorini: Classica, presente in moltissime pizzerie, pizza con mozzarella sulla quale una volta sfornata viene aggiunta la rucola e i pomodorini pachino tagliati a spicchio conditi.

Crudo rucola e scaglie di parmigiano: é possibile ordinarla ovunque nel mondo vista la sua popolarità, è preparata sulla base di una margherita, sulla quale una volta sfornata viene aggiunto il prosciutto crudo a fette, la rucola e vengono aggiunte scaglie di parmigiano.

Rucola e patate: Pizza gustosa e delicata, la base è quella di una pizza focaccia con patate, con aggiunta di rucola fresca.

Rucola e gamberetti: Sulla base di una pizza bianca con mozzarella, vengono aggiunti i gamberetti rosolati in padella con uno spicchio d’aglio olio sale pepe e prezzemolo, in seguito si aggiunge la rucola prima di essere servita.

Rucola bresaola e parmigiano: La bresaola come alternativa al prosciutto crudo, quindi la base di una margherita, bresaola a fette, rucola e scaglie di parmigiano.

Rucola e stracchino: Ottima, lo stracchino è un formaggio molto delicato, quindi riesce a mettere in risalto tutte le qualità della rucola. Pizza bianca con mozzarella e stracchino, a cottura ultimata si aggiunge la rucola.

Mozzarella e rucola: La più semplice, ma per questo una delle più richieste, base bianca con mozzarella e a cottura ultimata si aggiunge la rucola.

Rucola e salmone: Un piacere per gli occhi e per il palato, preparata sulla base di una pizza bianca con la mozzarella, appena cotta si aggiunge la rucola e il salmone affumicato tagliato a pezzetti.

Altre pizze con la rucola:

Focaccia con crudo e rucola:

Ricotta e rucola

Pizza rucola e speck

Caciocavallo pomodorini e rucola

Pomodoro rucola e tonno

Pomodoro fresco peperoni e rucola

Rucola parmigiano e aceto balsamico

Rucola gamberetti e salsa rosa

Bufala e rucola

Mais Rucola e scaglie di parmigiano

Pesto di rucola e pomodori secchi

Pomodorini rucola e crescenza

Salmone panna e rucola

Cipolle pecorino e rucola

Se desideri saperne di più sulla rucola, puoi consultare wikipedia.

Come prepari la pizza con la rucola a casa tua? Lascia la tua ricetta nella sezione commenti su questa pagina.

Pizza Parigina La Ricetta e Preparazione

La pizza parigina è una delle più classiche pizze rustiche appartenenti alla cucina e alle tradizioni Napoletane. Non è una pizza al piatto che troverete nei ristoranti o pizzerie da potere ordinare comodamente seduti al tavolo, ma è possibile trovarla in rosticceria e in moltissime pizzerie d’asporto. Se avete in programma una gita fuori porta a Napoli, entrate in una qualsiasi “pizzetteria” e ordinate un trancio di pizza parigina. I partenopei sono amanti delle loro tradizioni culinarie, e dovunque vadano esportano con se gelosamente i segreti delle loro specialità, ho avuto modo di trovare la pizza parigina anche in pizzerie d’asporto a milano e in altre località della penisola.

pizza parigina
Pizza Parigina

È davvero particolare come tipo di pizza, è una rustica ripiena, lo strato inferiore è fatto con il classico impasto per pizza, la farcitura è fatta con pomodoro, prosciutto cotto a fette e formaggio del tipo provola tagliato anche esso a fette, lo strato superiore è fatto con pasta sfoglia, croccante e tenera allo stesso tempo.

Ricetta della pizza parigina

pizza parigina
Pizza pariina

La pizza parigina è molto facile da preparare a casa, e anche la cottura fatta con il forno di casa non presenta grosse difficoltà. La difficoltà maggiore è data dal fatto che la preparazione dell’impasto per pizza e la preparazione della pasta sfoglia richiede molto tempo, quindi sono in molti quelli che decidono di comprare al supermercato una base per pizza già pronta, un rotolo di pasta sfoglia già pronto e con 20 minuti realizzano questa ricetta. Nel caso abbiate intenzione di preparare voi l’impasto per pizza, potrete seguire tutte le istruzioni contenute in questo nostro precedente articolo. Se siete un vero amante della cucina e avete intenzione di preparare anche la pasta sfoglia rapida, potrete consultare la nostra ricetta cliccando qui.

Preparazione della Pizza parigina

pizza parigina
Pizza parigina come aperitivo

Aiutandovi con un pennello, ungete la base della teglia con olio extra vergine di oliva e con le vostre dita, spianate l’impasto per pizza.

Condite con il pomodoro, aggiungete le fette di prosciutto cotto e il formaggio provola tagliato a fette.

pizza parigina
Tranci di pizza parigina

Una volta terminato il lavoro di farcitura, ricoprite la parte superiore con uno strato di pasta sfoglia. Praticando qua e la dei fori con la punta di un coltello per evitare dei rigonfiamenti durante la fase di cottura.

Riscaldate bene il vostro forno a 200 gradi e infornate la pizza parigina per circa 20 minuti. Quando la sfoglia avrà raggiunto la perfetta doratura, potrete sfornare la vostra pizza rustica.

Questa pizza è ottima da servire come tramezzo al mattino, oppure come merenda per i vostri figli. Si conserva perfettamente per il giorno successivo nei rari casi in cui restano degli avanzi.

Se vi piace questa ricetta, condividila sui social.

Lascia il tuo commento su questa pagina.

Parigi e i parigini su wikipedia

pizza parigina
Tranci di pizza parigina

Focaccia Genovese Ricetta Tradizionale

La focaccia Genovese. La Liguria è una regione ricchissima di tradizioni e cultura. La prima volta che ho visitato la Liguria (tanti anni fa) sono rimasto incantato dai piatti tipici caratteristici di quei posti. Una mattina stavo recandomi a fare colazione al bar, ho visto dei signori seduti al tavolo intenti a gustarsi il loro cappuccino, fino a qui nulla di strano, ma dopo qualche attimo mi sono accorto che consumavano il cappuccino non con una comune brioches, ma con una focaccia. Da buon pizzaiolo, non potevo fare altro che ordinare la stessa colazione. È da quella mattina che ho conosciuto la focaccia Genovese, è stato amore a prima vista!

focaccia genovese
Tipica Focaccia Genovese

Foto tratta da: http://www.lericettediteresa.it/

È chiamata da tutti i Genovesi “fugassa” ed è diventata un presidio “slow food”.

Spesso usata in sostituzione del pane, è alta non meno di 2 centimetri, solitamente si consuma gia con prima colazione, come tramezzo al mattino oppure come aperitivo, accompagnata da un bel bicchiere di vino bianco, il famoso “gianchetto”.

focaccia genovese
Focaccia Genovese imbottita

La cosa che la contraddistingue maggiormente dagli altri tipi di focaccia è che prima dell’ultima lievitazione, viene spennellata con un emulsione composta da olio extra vergine di oliva, acqua e sale grosso.

Focaccia Genovese Ricetta

La Focaccia Genovese ha bisogno di almeno 6 ore di lievitazione visto che per il suo impasto useremo una farina rinforzata, quindi impastate al mattino per poi infornarla la sera. Data la sua morbidezza, questa pizza si conserva perfettamente senza perdere le sue caratteristiche per alcuni giorni.

Per preparare una teglia 30 x 40 centimetri che sono le misure standard dei forni di casa, avrete bisogno di:

600  grammi di farina tipo 00 rinforzata (w 280-300)

400 Ml di acqua tiepida

10 grammi di lievito di birra

30 Ml olio extra vergine di oliva

20 grammi di sale

2 cucchiai di zucchero

Preparazione della focaccia Genovese

In un contenitore impastate gli ingredienti aggiungendo il sale solo alla fine dell’impasto. L’impasto avendo un alta percentuale di acqua risulterà essere appiccicoso. Non preoccupatevi, deve essere così.

Cospargete una teglia da pizza con olio extra vergine di oliva, versate l’impasto al centro della teglia e ungetelo bene con l’olio per evitare che durante la lievitazione si formi una crosta.

Lasciatelo riposare per 4 ore in un luogo caldo della casa.

Trascorsa la prima fase di lievitazione, stendete l’impasto con le vostre dita su tutta la superficie della teglia e lasciatelo nuovamente riposare per la seconda fase della lievitazione per altre 2 ore circa.

focaccia genovese
Praticate dei buchi con le vostre dita sulla superficie

Trascorse le due ore, prendete la vostra pizza lievitata e praticate dei fori con le vostre dita lungo tutta la superficie. Prendete un bicchiere, riempitelo per metà di acqua e per metà di olio extra vergine di oliva, emulsionatelo bene e spruzzatelo su tutta la superficie della pizza. Aggiungete sale grosso come condimento e infornate nel forno precedentemente riscaldato a 200 gradi per 15/20 minuti.

focaccia genovese
La focaccia Genovese appena sfornata

Lascia il tuo commento su questa pagina.

Se vuoi saperne di più sulla Liguria, clicca qui.

focaccia genovese
Aperitivo con Focaccia Genovese
focaccia pugliese

La Focaccia Pugliese Ricetta Mediterranea

La Focaccia Pugliese. La Puglia è una regione stupenda, ricca di storia, cultura e tradizioni. Alla sua cucina appartengono tantissime ricette, con una particolarità che la distingue da tutte le altre regioni, diverse ricette in relazione alle stagioni. Durante la primavera e l’estate, vengono preferite le verdure e il pesce, mentre nelle altre stagioni predominano i legumi, la pasta fatta in casa condita con salse diverse, da sola o combinata alle verdure e il pesce.

focaccia pugliese
Focaccia Pugliese

Chi conosce la Puglia, sicuramente conosce le “orecchiette al ragù di carne di cavallo”, oppure le “orecchiette con le cime di rapa”, la “cicoria con purea di fave”, tutte ricette strettamente legate alla cucina mediterranea, i cavatelli con le cozze, oppure il riso al forno alla barese.

La ricetta di cui parleremo oggi è la famosissima “focaccia pugliese”

focaccia pugliese
Focaccia pugliese

Questo prodotto, è commercializzato in tutta la penisola, è possibile trovarla in quasi tutti i supermercati. Si tratta di una focaccia spessa, l’impasto è fatto con farina, acqua, sale, olio, lievito di birra e patate. Il condimento è fatto con pomodorini, olive e origano.

Ingredienti della focaccia pugliese

Per preparare una ottima focaccia pugliese e cuocerla nel vostro forno di casa avrete bisogno di:

500 grammi di farina

Pomodorini ciliegini

2 patate medie

Olio extra vergine di oliva

10 grammi di lievito di birra

Origano, sale grosso.

Preparazione della focaccia pugliese

Lessate le patate e sbucciatele. Sciogliete il lievito di birra in un bicchiere di acqua tiepida (20 gradi circa) In un contenitore versate un po’ di farina, schiacciateci dentro le patate lesse e aggiungete il lievito. Mescolate con una forchetta il composto con farina lievito e patate. Aggiungete un po’ di sale e iniziate ad impastare aggiungento man mano l’altra farina.

Quando l’impasto non richiede più farina, fatene una palla, coprite il contenitore con un canovaccio e lasciate lievitare per 2 ore circa.

Riscaldate il vostro forno a 240 gradi.

Ungete una teglia con olio extra vergine di oliva e stendeteci la pasta lievitata.

focaccia pugliese
Preparazione della focaccia pugliese

Condite la pizza con i pomodorini tagliati a metà, olive verdi e nere, origano, olio e sale. La cottura impiegherà circa 30 minuti, controllate il bordo, quando sarà perfettamente dorato sfornatela.

Servitela ben calda.

focaccia pugliese
Focaccia pugliese

La focaccia pugliese si può mangiare accompagnata dalla mozzarella burrata oppure imbottita con la mortadella. E’ perfetta se servita in sostituzione del pane.

Come prepari la focaccia pugliese a casa tua? Quale è la tua ricetta? Lascia un commento su questa pagina.

La Puglia su wikipedia.

focaccia pugliese
Focaccia pugliese