Archivi categoria: Ricette

Pizza e Funghi un Matrimonio Perfetto: Ricetta

La pizza ai funghi è sicuramente una tra le più richieste in ogni pizzeria al mondo. I funghi dal profumo gradevole e delicato, sono molto apprezzati da tutti, e contengono un infinità di sali minerali e vitamine.

pizza funghi
Pizza ai funghi

I funghi maggiormente usati per la pizza, sono del tipo champignon e porcini.

Champignon: Comunemente chiamati anche prataioli, sono i funghi coltivati maggiormente diffusi, sono deliziosi sulla pizza, sia crudi che trifolati.

Porcini: I funghi porcini sono profumatissimi e molto pregiati, appartengono alla famiglia dei boleti, sono facilmente reperibili in ogni supermercato, freschi, sott’olio o surgelati.

I funghi Champignon non vanno lavati, ma se proprio siete intenzionati a farlo, fatelo in maniera molto veloce sotto l’acqua corrente, perché assorbono molta acqua e questo andrà ad incidere sul risultato finale. Come è noto, tutti i raccoglitori di funghi usano coltello, pennello e uno strofinaccio per la pulizia dei funghi, ma niente acqua. I Funghi porcini non vanno assolutamente lavati.

pizza funghi
Pizza ai funghi

Come ingrediente per la pizza i funghi possono essere abbinati con un infinità di altri ingredienti: Il prosciutto, la salsiccia, la pancetta, i carciofini, il pesto, ed è altrettanto squisita la stessa pizza con un misto di funghi.

L’impasto per preparare la pizza ai funghi è lo stesso per tutti gli altri tipi di pizza e per le dosi e gli ingredienti cliccate qui.

Dopo avere steso l’impasto della pizza, aggiungete il pomodoro e aiutandovi con un cucchiaio spalmatelo sulla base, aggiungete i funghi e ricoprite con uno strato di mozzarella.

Portate il vostro forno alla temperatura di 200-250 gradi e quando sarà ben caldo infornate la vostra pizza funghi.

Dopo 15 minuti controllate il grado di cottura delle vostre pizze, e solo quando il bordo risulterà essere perfettamente dorato sfornate e servite la vostra pizza ben calda.

pizza funghi
Pizza ai funghi

Se siete amanti della pizza ai funghi, lasciate il vostro commento su questa pagina.

Dai un voto a questa pizza

Se desideri saperne di più sui funghi porcini, leggi questo articolo su wikipedia.

La Pizza Vegetariana Ricetta e Preparazione

La ricetta della pizza vegetariana è una fantastica soluzione per tutti quelli che non vogliono rinunciare alla pizza e hanno un occhio sempre rivolto verso la bilancia, per chi ha scelto di essere vegetariano, o a chi semplicemente adora il sapore degli ortaggi freschi.

pizza vegetariana
La pizza vegetariana

In qualche località viene anche chiamata pizza ortolana, ad indicare che è fatta con ingredienti provenienti dall’orto. Non possiede una ricetta standard per quanto riguarda gli ingredienti che la compongono, ma per ottenere il massimo del gusto è indispensabile usare le verdure di stagione. In ogni caso le zucchine, le melanzane e i peperoni sembrano essere presenti su ogni pizza vegetariana. Altre verdure consigliate per questo tipo di pizza sono: Il mais, gli spinaci, le carote, la zucca, i pomodorini, le patate, le olive, la cipolla, il sedano, i carciofini.

pizza vegetariana
Pizza vegetariana

Il segreto di questa semplice pizza è racchiuso nella preparazione delle verdure, che dapprima vanno marinate.

La marinatura: La scelta del liquido con cui marinare le verdure, dipende molto dai nostri gusti, una buona regola in vostro aiuto potrebbe essere quella di usare il succo di limone per il pesce, l’aceto per le verdure e per la carne un mix di vino rosso e aceto. A questo ingrediente base dovrete aggiungere olio di oliva, sale, e odori quali aglio, rosmarino, origano e pepe.

Pizza vegetariana

Procedimento: Tagliamo le verdure a fette sottili e immergiamole nel liquido di marinatura per qualche ora.

Su una piastra ben calda grigliamo le nostre verdure a fette per qualche minuto e a questo punto sono pronte per essere disposte sulla pizza.

In questo articolo trovate le istruzioni per preparare l’impasto della pizza a casa vostra.

Terminata la fase di lievitazione, spianate le palline di impasto e aiutandovi con un cucchiaio aggiungete il pomodoro, disponete sulla pizza le verdure grigliate, aggiustate di olio e sale infine coprite il tutto con uno strato di mozzarella.

pizza vegetariana
La pizza vegetariana

Scaldate bene il vostro forno a 200 gradi prima di infornare le vostre pizze, che impiegheranno 15 minuti a cuocere, o fino a quando il bordo delle pizze non risulterà essere perfettamente dorato.

Il peperoncino oltre ad essere anche esso considerato un ortaggio, si abbina alla perfezione con questa pizza, quindi aggiungetene a vostro piacere.

Come prepari la pizza vegetariana a casa tua? Lascia un commento su questa pagina.

Se vuoi saperne di più riguardo al peperoncino, dai uno sguardo a wikipedia.

Vota questa pizza.

pizza vegetariana
Pizza vegetariana
ricetta pizza napoletana

La Ricetta della Pizza Napoletana in 3 Semplici Passi

La Ricetta della Pizza Napoletana in 3 Semplici Passi

La ricetta della pizza Napoletana è semplicissima da realizzare a casa propria. Quando parlo di pizza Napoletana, per intenderci meglio, mi riferisco a quella con le alici e i capperi. Nonostante l’Italia sia un paese molto piccolo e dove tutti parliamo la stessa lingua (più o meno) su questo argomento si fa spesso confusione: Chiedi ad un napoletano verace la ricetta della pizza Napoletana, e ti sentirai rispondere che è la ricetta STG della pizza, cotta rigorosamente nel forno a legna e con mozzarella di bufala, ma, basta spostarsi un centinaio di chilometri più a nord e tutti ti risponderanno che la pizza Napoletana è quella con le alici e i capperi.

ricetta pizza napoletana
La pizza napoletana

La deliziosa pizza Napoletana è la favorita dai fumatori, sempre alla ricerca di sapori forti, ed è la pizza per eccellenza da gustare di fronte a un buon bicchiere di vino bianco.

I suoi semplici ingredienti, Il pomodoro, le alici, i capperi e la mozzarella, donano a questa pizza un profumo unico.

L’impasto per preparare questa squisita pizza è comune a tutte le altre pizze e lo trovate su questa pagina, dove è illustrato dettagliatamente la fase di impasto e i consigli utili per una lievitazione perfetta.

Dopo avere spianato i dischi di pasta, aiutandovi con un cucchiaio aggiungete la passata di pomodoro, aggiungete i filetti di acciughe/alici spezzettati, una decina di capperi ben lavati, poco sale (le alici sono già salate) origano, un filo di olio di oliva e ricoprite con la mozzarella, infine consiglierei a tutti di aggiungere qualche oliva nera.

ricetta pizza napoletana
Pizza napoletana

La cottura. Un forno ben caldo prima di infornare le vostre pizze, sarà garanzia di un sicuro successo con i vostri commensali, quindi… forno al massimo (200 gradi o più) e solo quando sarà ben caldo infornate le vostre pizze Napoletane. Dopo 15 minuti controllate il grado di cottura, se il bordo risulterà essere perfettamente dorato, potrete servire le vostre pizze.

Lascia un commento su questa pagina.

ricetta pizza napoletana
Pizza napoletana
pizza italia

Pizza Italia La Ricetta per Prepararla a Casa Tua

Preparare la ricetta della “Pizza Italia” a casa tua seguendo i nostri consigli è molto semplice e il successo è garantito. Morbida, gustosa e dall’aspetto invitante, la pizza Italia è un piatto adatto a tutte le stagioni. Il matrimonio dei sapori della rucola, insieme alla mozzarella fiordilatte e i pomodorini dolci “pachino” fanno di questa pizza una delle più richieste da chi è in cerca di uno snack leggero, o da quelli che sono perennemente a dieta, visto il suo basso contenuto calorico.

pizza italia
La pizza Italia

La presentai al pubblico la prima volta in un concorso europeo per pizzaioli agli inizi degli anni “90”, dove ottenne un inaspettato successo, e da allora cerco sempre di inserirla tra le mie proposte. E’ sufficiente guardare la pizza per capire che l’ispirazione fu presa dal logo delle “frecce tricolori”.

La semplice realizzazione di questa pizza, prevede la preparazione di una pizza focaccia, e, a cottura ultimata andremo ad aggiungere la rucola, la mozzarella fiordilatte tagliata a fette e i pomodorini pachino tagliati a spicchi.

pizza italia
La pizza Italia

Preparare la focaccia è molto semplice e se non avete alcuna esperienza potrebbe sicuramente esservi di aiuto la lettura di questo precedente mio articolo.

Pizza Italia La Ricetta per Prepararla a Casa Tua

Le dosi indicate sono per realizzare 3 pizze dal diametro di 28-30 centimetri.

Impasto:

Farina tipo “O” 550 grammi

Acqua 330 ml non fredda(20 gradi circa)

2 cucchiai di olio di oliva

13 grammi di sale

1 cucchiaio di zucchero

3 grammi di lievito di birra

Sciogliete il lievito nell’acqua, aggiungete la farina, l’olio e lo zucchero e iniziate ad impastare. Una volta amalgamati gli ingredienti aggiungete il sale. Quando l’impasto risulterà essere compatto ed elastico (sono sufficienti 5 minuti) dividetelo in 3 palline, copritele bene e lasciate a riposo (lievitazione) fino a quando non sarà raddoppiato di volume, impiegherà circa un ora.

Stendete le palline con il mattarello o con i vostri polpastrelli fino a dargli le dimensioni del contenitore.

Lasciate a riposo per altri 30 minuti, poi condite con olio, sale e aghi di rosmarino. Mettete a cuocere nel forno precedentemente riscaldato a 200 gradi per 15 minuti o fino a quando la superfice sarà completamente dorata.

Appena sfornate le focacce, aggiungete la rucola, la mozzarella e i pomodorini come da figura sottostante.

pizza italia
Disporre gli ingredienti

Suggerimenti utili: La pizza Italia, come tutte le pizze, va servita calda, quindi, subito dopo averla sfornata affrettatevi ad aggiungere gli ingredienti per la farcitura e servitela ai vostri ospiti prima che si raffreddi.

pizza italia
Pizza Italia

Vota questa pizza

Se vuoi saperne di più sulle frecce tricolori clicca qui.

Lascia il tuo commento su questa pizza.

pizza capricciosa

La Pizza Capricciosa Ricetta Originale e preparazione

La pizza capricciosa è la più classica delle pizze Italiane. E’ presente in tutti i menù delle pizzerie. Il cliente indeciso finisce per ordinare sempre la pizza capricciosa, ricca, abbondante e fantasiosa, questa pizza riesce sempre ad accontentare tutti.

pizza capricciosa
La pizza capricciosa

Il suo nome deriva sicuramente dall’aspetto con il quale si presenta, “capricciosa” per il suo look e per l’abbinamento degli ingredienti, il prosciutto cotto, i carciofini sott’olio, i funghi trifolati e le olive nere. E’ composta con gli stessi ingredienti della pizza 4 stagioni, ma è la disposizione di essi che rende diverse queste due pizze.

Nel tempo, come spesso accade per tutte le pizze, la pizza capricciosa ha subito delle trasformazioni dovute agli usi e costumi dei differenti territori, gli ingredienti con i quali viene preparata, possono variare da regione a regione. In Sicilia ad esempio, non c’è pizza capricciosa che non abbia uovo sodo tra i propri ingredienti, ho avuto modo di assaggiarla anche con le cozze in una famosa località di mare, e le olive nere spesso lasciano il posto alle olive verdi. Al nord capita molto spesso di vedere preparata questa pizza con l’aggiunta di wurstel tagliati a rondelle.

pizza capricciosa
La pizza capricciosa

La Pizza Capricciosa Ricetta Originale e preparazione

Impasto:

Per preparare 4 palline da 250 grammi l’uno per 4 persone

Farina tipo “0” 625 grammi

Acqua 375 grammi

Sale 15 grammi

Lievito 1,2 grammi

Zucchero 10 grammi

Olio 2-3 cucchiai

Se non siete esperti nella preparazione dell’impasto e della successiva lievitazione date un occhiata a questo mio precedente articolo che vi spiegherà passo per passo il procedimento da seguire.

Terminata la fase di lievitazione, spianate le palline fino ad ottenere 4 dischi di pasta.

Aiutandovi con un cucchiaio disponete il pomodoro sulla pizza e nell’ordine aggiungete il prosciutto cotto (non a cubetti) avendo cura di spezzare le fette intere in tanti pezzi più piccoli, i funghi trifolati, gli spicchi di carciofini sott’olio e 8-10 olive nere senza nocciolo.

Ricoprite con la mozzarella.

Portate il vostro forno alla temperatura di 200 gradi e infornate le pizze per 20 minuti o fino a quando il bordo non risulterà essere perfettamente dorato.

Accorgimenti utili: Usate pochissimo pomodoro per il condimento della capricciosa. Questo per evitare che gli ingredienti “galleggino” sulla pizza, quindi è consigliabile aspettare qualche minuto quando la sfornate, prima di disporla nel piatto da portata e servirla ai vostri ospiti. Le olive che usate come ingrediente per le vostre pizze devono essere rigorosamente denocciolate.

Quali ingredienti usi per preparare la tua pizza capricciosa? Lascia la tua ricetta nello spazio commenti su questa pagina.

Vota questa ricetta. Clicca qui

pizza capricciosa
Pizza capricciosa

Se vuoi approfondire su wikipedia l’argomento riguardante i condimenti tradizionali delle pizze, clicca qui.

pizza pepperoni

La Pizza Pepperoni Ricetta e Preparazione

La pizza pepperoni oppure come verrebbe chiamata in tante altre parti del mondo “pepperoni pizza” è con molta probabilità la pizza più richiesta al mondo. No, non ho commesso alcun errore nel digitare la doppia “P”, si scrive proprio così. Diamo innanzitutto un occhiata al dizionario: Pepperoni: seasoned pork and beef sausage, cioè un tipo di salsiccia con carne di maiale e manzo stagionata. In inglese “pepper” è il pepe o il peperone, mentre peppers sono i peperoni.

pizza pepperoni
Pepperoni

La parola Pepperoni si usa solo per la pizza: pepper perché contiene pepe, che successivamente è stato italianizzato in pepperoni per la Pepperoni pizza.

Se vi è capitato di cenare in una pizzeria fuori dai confini Italiani, sicuramente questa pizza era presente nel menù, e magari non l’avete ordinata perché associata ai peperoni con un errore di ortografia.

pizza pepperoni
Pepperoni pizza

La pizza pepperoni è squisita, il suo sapore è paragonabile alla nostra pizza con una salsiccia piccante affettata a rondelle sopra come topping.

pizza pepperoni
Pepperoni a rondelle per pizza

I maggiori produttori Europei di questo tipo di salame dal diametro sottile sono gli Ungheresi, che hanno nella loro cultura la produzione di insaccati con il mix di carne di maiale assieme a quella di manzo.

Negli USA, in UK e in Australia, la pepperoni pizza è sicuramente tra le più popolari, preferita dai bambini, adulti e intere famiglie.

La Pizza Pepperoni Ricetta e Preparazione

Per preparare 4 pizze al piatto con “pepperoni”, seguite le istruzioni del nostro impasto classico per pizza che trovate nel nostro precedente articolo, cliccando qui.

Dopo avere steso i 4 dischi di pasta, aggiungete la passata di pomodoro, la mozzarella e cospargete la superfice con il pepperoni tagliato a fettine sottili.

Portate il vostro forno alla temperatura di 200 gradi e infornate per 15 minuti o fino a quando il bordo delle pizze non risulterà essere perfettamente dorato.

pizza pepperoni
Pepperoni pizza

Hai mai assaggiato la “pizza pepperoni” nei tuoi viaggi fuori dall’Italia? Ti è piaciuta? Lascia il tuo commento su questa pagina.

pizza vesuvio

Pizza Vesuvio La facile Ricetta per Prepararla in Casa

Una delle prime pizze che ho imparato a fare nella mia ormai lunga carriera di pizzaiolo è stata la pizza Vesuvio. Il mio maestro Gennaro di chiari origini napoletane, aveva incluso questa pizza tra le offerte del menù della pizzeria nella quale lavoravo come apprendista pizzaiolo.

pizza vesuvio ricetta
La pizza vesuvio

Oggi la pizza Vesuvio è presente solo nel menù di qualche caratteristica pizzeria partenopea, raramente si ha la possibilità di poterla ordinare nelle tante pizzerie presenti in Italia.

Quello che rende unica questa pizza, è il fatto che racchiude 2 pizze in una.

Per metà è un calzone, e per metà una classica margherita. La parte calzone è farcita secondo la tradizione napoletana con ricotta, pomodoro e salame nostrano, la metà “margherita” con il classico abbinamento di pomodoro e mozzarella.

pizza vesuvio
Prepariamo la pizza vesuvio

L’impasto:

Queste dosi sono per 4 pizze al piatto.

Pizza Vesuvio La facile ricetta per prepararla in casa

Ricetta pizza fatta in casa
Ingredienti Note
Farina 500 grammi NON usate le farine con il lievito già miscelato dentro oppure le miscele di farine. Se volete mangiare la vostra pizza questa sera a cena, usate una normale farina di tipo “0”, se è prodotta da qualche mulino locale ancora meglio.
Acqua 300 grammi Acqua del vostro rubinetto non fredda, intorno ai 20 gradi.
Olio extravergine d’oliva 1-2 cucchiai Non è di fondamentale importanza, ma qualche cucchiaio di olio migliorerà la maglia glutinica della vostra pizza.
Sale 5-10 grammi (1-2 cucchiaini) Poco sale, e mai a diretto contatto con il lievito. Per non commettere errori, aggiungetelo al vostro impasto quasi alla fine.
Lievito di birra fresco 2-3 grammi Non è un errore di scrittura, lievito di birra fresco 2 o 3 grammi. Considerate che un cubetto di lievito acquistato al supermercato pesa 25 grammi, quindi aggiungine solo qualche briciola. Il lievito granulare va bene ma essendo fatto con fermenti disidratati, la lievitazione impiegherà più tempo. Non usare assolutamente il lievito per dolci in bustine con o senza vanillina..

 

Se non siete degli esperti per quanto riguarda la fase di impasto e lievitazione, vi sarà sicuramente utile la lettura di questo precedente articolo.

Preparazione

Completata la lievitazione, stendete l’impasto in modo da ottenere 4 dischi di pasta.

Lavorate in una ciotola la ricotta fresca con il salame nostrano tagliato a cubetti, un pizzico di sale e pepe, qualche foglia di basilico fresco e un cucchiaio di polpa di pomodoro fino ad amalgamare il tutto.

Su una metà del disco di pasta aggiungete 2 cucchiai del preparato con ricotta e salame, e chiudete la metà come si fa con il calzone (vedi figura in basso).

pizza vesuvio
Una delle mie pizza vesuvio

Condite la restante metà con pomodoro e mozzarella, come fate di solito per preparare la margherita.

Scaldate il vostro forno a 200 gradi e infornate le vostre pizze per 15 minuti o fino a quando il bordo risulterà essere perfettamente dorato.

Niente di più facile. Ottima, croccante, gustosa e bella da vedere.

Conoscevi la pizza Vesuvio? Quale ingredienti usi per farcire la tua pizza? Lascia il tuo commento su questa pagina!

Se non conosci il Vesuvio, dai un occhiata a Wikipedia.

pizza vesuvio
Pizza vesuvio

La Deliziosa Pizza Carbonara Ricetta e Preparazione

La pizza carbonara ha origini da un popolare piatto della cultura gastronomica romana: la pasta alla carbonara. L’uso dell’uovo abbinato alla pizza non è certo una novità, ricordo molto bene, già agli inizi degli anni ottanta, sui menù di tutte le pizzerie era presente la pizza “UFO” chiamata anche “pizza disco volante”. La sua caratteristica era quella di avere un uovo nel mezzo, che veniva cotto insieme alla pizza nel forno, poi il tutto ricoperto da abbondante prosciutto crudo. Erano altri tempi, gli avvistamenti di UFO erano frequenti e Star Trek con il suo capitano Kirk e il suo amico vulcaniano spopolava in televisione.

pizza carbonara
La pizza carbonara

La pizza carbonara è fatta con gli stessi ingredienti della pasta carbonara: uova, pancetta, panna e un pizzico di pepe.

Esistono modi diversi di preparare una pizza carbonara, l’uovo che può essere usato a crudo sulla pizza e successivamente cotto in forno, oppure l’uso di un uovo sodo affettato sulla pizza, la stessa pizza carbonara può essere servita con pomodoro oppure senza.

pizza carbonara
Pizza carbonara con pomodoro

Difficilmente la troverete nella sezione “light” dei menù, perché oltre ad essere ricca e gustosa, ha molte calorie, paragonabili ad un bel piatto di spaghetti alla carbonara.

pizza carbonara
Pizza carbonara con uovo sodo a fette

Di seguito la lista degli ingredienti per preparare a casa vostra 4 pizze al piatto, oppure una bella teglia dalle dimensioni 30 x 40 centimetri che sono le misure standard delle teglie per i forni di casa.

La Deliziosa Pizza Carbonara Ricetta e Preparazione

Impasto per pizza carbonara fatta in casa

Ricetta pizza fatta in casa
Ingredienti Note
Farina 500 grammi NON usate le farine con il lievito già miscelato dentro oppure le miscele di farine. Se volete mangiare la vostra pizza questa sera a cena, usate una normale farina di tipo “0”, se è prodotta da qualche mulino locale ancora meglio.
Acqua 300 grammi Acqua del vostro rubinetto non fredda, intorno ai 20 gradi.
Olio extravergine d’oliva 1-2 cucchiai Non è di fondamentale importanza, ma qualche cucchiaio di olio migliorerà la maglia glutinica della vostra pizza.
Sale 5-10 grammi (1-2 cucchiaini) Poco sale, e mai a diretto contatto con il lievito. Per non commettere errori, aggiungetelo al vostro impasto quasi alla fine.
Lievito di birra fresco 2-3 grammi Non è un errore di scrittura, lievito di birra fresco 2 o 3 grammi. Considerate che un cubetto di lievito acquistato al supermercato pesa 25 grammi, quindi aggiungine solo qualche briciola. Il lievito granulare va bene ma essendo fatto con fermenti disidratati, la lievitazione impiegherà più tempo.Non usare assolutamente il lievito per dolci in bustine con o senza vanillina..

Se non siete degli esperti per quanto riguarda la fase di impasto e lievitazione, vi sarà sicuramente utile la lettura di questo articolo.

Preparazione della pizza carbonara.

In una ciotola sbattete le uova insieme alla panna da cucina e un pizzico di sale e pepe.

Lasciate soffriggere in una padella senza olio la pancetta tagliata a striscioline.

Dopo aver steso l’impasto sulla vostra teglia, aggiungete il pomodoro, coprite con uno strato di mozzarella a cubetti, versateci sopra in modo uniforme il composto di uova e panna. Aggiungete le striscioline di pancetta (senza olio).

pizza carbonara
Preparazione della pizza carbonara

Portate il vostro forno alla temperatura di 200 gradi e infornate la vostra pizza per 15 minuti o fino a quando il bordo risulterà essere perfettamente dorato.

Servite ben calda.

pizza alla carbonara
Pizza carbonara

Ti piace la pizza carbonara? Come prepari la tua? Lasciaci la tua ricetta nella sezione commenti in fondo a questa pagina.

Cosa dice wikipedia riguardo alla carbonara?

Pizza marinara

La Pizza Marinara Ricetta e Preparazione

La pizza marinara ha origini antiche, ancor più della pizza margherita. Il suo nome trae in inganno molte persone che immaginano una pizza ai frutti di mare, ma non è così.

pizza marinara
La pizza marinara

Gli ingredienti con i quali viene preparata oggi, sono rimasti gli stessi con i quali veniva preparata tanti anni fa. Pomodoro, aglio, olio, un pizzico di sale, origano e qualche fogliolina di basilico fresco.

Ancora oggi è una delle poche pizze che viene preparata senza mozzarella o altri tipi di formaggio. La storia ci racconta che furono proprio i marinai a richiedere ai fornai dell’epoca questo tipo di pizza, da portare con loro nelle uscite a mare quotidiane, per le sue ottime proprietà di conservazione, e in onore dei marinai fu appunto chiamata la pizza dei marinai “marinara”.

La Pizza Marinara Ricetta e Preparazione

L’impasto per la pizza è simile a tutte le altre pizze:

Per fare 4 palline da 250 grammi l’uno per 4 persone

  1. Farina tipo “0” 625 grammi
  2. Acqua 375 grammi
  3. Sale 15 grammi
  4. Lievito 1,2 grammi
  5. Zucchero 10 grammi
  6. Olio 2-3 cucchiai

Per il condimento delle 4 pizze:

  1. 300 grammi polpa di pomodoro
  2. Basilico fresco qualche foglia
  3. 2 spicchi d’aglio
  4. Origano
  5. Olio

Il procedimento per la preparazione della pizza è uguale per tutti i tipi di pizza, se non avete alcuna esperienza vi consiglio di leggere questo mio precedente post, dove troverete una descrizione dettagliata sulla procedura da seguire per l’impasto e per la lievitazione.

 

pizza marinara
Aggiungere pomodoro

Una volta spianati i dischi di pasta, aiutandovi con un cucchiaio, versate il pomodoro, qualche fettina di aglio senza pelle, una spolverata di origano, un filo di olio e qualche fogliolina di basilico fresco.

pizza marinara
Aggiungere gli ingredienti

Portate il vostro forno alla temperatura massima (200/250 gradi) e infornate per 15 minuti o fino a quando il bordo non risulterà essere perfettamente dorato.

pizza marinara
La deliziosa pizza marinara

Calorie della pizza marinara 523 kcal.

Per saperne di più sulla pizza marinara puoi dare uno sguardo a wikipedia.

Ti piace la pizza marinara? Facci sapere cosa ne pensi nella sezione dei commenti in fondo a questa pagina.

La migliore ricetta del panettone gastronomico

Il panettone gastronomico comunemente chiamato anche panettone salato è molto facile da preparare a casa. Seguendo la nostra ricetta collaudata, potrete farlo nella vostra cucina di casa in pochissimo tempo. Ogni strato è riempito con farciture differenti e la sua splendida presentazione fa di questa delizia il re di tutti i buffet.

panettone gastronomico
Il panettone gastronomico o salato

Ottima alternativa ai classici tramezzini, il panettone gastronomico può essere preparato anche con qualche giorno di anticipo, delizioso per i vostri picnic, per i vostri aperitivi in casa, le feste di compleanno o per ogni altra evenienza.

Questa ricetta di facile realizzazione è sufficiente per 8-10 persone e va realizzata con uno stampo dalle dimensioni standard del diametro di 10 centimetri e altezza 18 centimetri, Se non ne possedete uno in metallo di queste dimensioni, lo potete acquistare in tutti i supermercati, anche di carta forno.

La migliore ricetta del panettone gastronomico

Ingredienti:

  • 500 grammi di farina tipo “0”
  • 10 grammi di sale
  • 10 grammi di lievito di birra
  • 10 grammi di zucchero
  • 200 ml di latte
  • 100 grammi di burro
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di miele

La preparazione

In una ciotola sciogliete il lievito nel latte non freddo (20 gradi), aggiungete la farina e tutti gli altri ingredienti.

Quando l’impasto sarà amalgamato, ponetelo su un piano di lavoro e lavoratelo per altri 5 minuti fino a quando non risulterà essere omogeneo e consistente.

panettone gastronomico
Lavorate bene l’impasto

Questa prima fase può essere fatta anche con una impastatrice se ne possedete una.

Terminata questa operazione, lasciamo riposare l’impasto in un contenitore ben coperto, in un luogo caldo della casa per un ora.

Durante l’attesa, prendete lo stampo del panettone e imburratelo.

 

Trascorso il tempo di lievitazione, prendete l’impasto, lavoratelo qualche minuto e ponetelo nello stampo per la cottura, lasciatelo nuovamente lievitare fino a che il suo volume non raggiunge il bordo dello stampo(circa 1 ora).

panettone gastronomico
Fase di lievitazione
Panettone salato
Lievitazione perfetta

Mettete a cuocere nel forno precedemente riscaldato a 180 gradi per 40 minuti circa o fino a quando la superfice non risulterà essere perfettamente dorata.

panettone gastronomico
Cottura perfetta del panettone gastronomico

Prima di procedere con la farcitura è bene attendere che il panettone gastronomico si sia perfettamente raffreddato.

panettone gastronomico
Panettone gastronomico farcito

Sono sicuro che non vi manca la fantasia nella scelta degli ingredienti da usare per la farcitura, anzi, vi invito a scrivere i vostri suggerimenti nella sezione commenti in fondo a questa pagina.

Per saperne di più sul panettone potete consultare wikipedia