Pizzelle Fritte Ricetta Street Food

Pizzelle Fritte Ricetta Street Food

Pizzelle Fritte Ricetta Street Food.Oggi vorrei proporvi una antica ricetta tradizionale della cucina Napoletana, puro “street food”, i meno giovani ricorderanno nei vecchi episodi in tivù chiamati “L’oro di Napoli” con Vittorio De Sica,dove una bellissima Sofia Loren recitava la parte della moglie di un fornaio che per arrotondare il misero stipendio produceva e vendeva le pizzelle per le vie di Napoli.

Pizzelle Fritte Ricetta Street Food
Pizzelle Fritte Ricetta Street Food

Dal bianco e nero ai tempi di oggi le pizzelle non sono affatto cambiate, la ricetta è sempre la stessa e rimangono uno dei classici snack che vengono consumati per strada durante le passeggiate.

Pizzelle Fritte Ricetta Street Food

Pizzelle Fritte Ricetta Street Food
Pizzelle Fritte Ricetta Street Food

Questa foto è stata presa dal sito http://latavolaallegra.blogspot.it/2014/12/pizzelle-fritte-napoletane.html della mia amica Giovanna.

La cosa che rende particolari le Pizzelle è che sono fritte anzichè essere infornate come le comuni pizze.

Questa ricetta è molto semplice da preparare ed è adatta anche a chi non è molto esperto/a in cucina.

La preparazione delle Pizzelle, è suddivisa in due fasi:

La preparazione del sugo al pomodoro e quella delle pizzelle da friggere.

Andiamo per ordine: Prepariamo l’impasto delle pizzelle, e per farlo avremo bisogno di:

1 chilo di farina tipo 00

Mezzo litro di acqua a temperatura ambiente

5 grammi di lievito di birra

Un cucchiaio di zucchero

50 grammi di sale fino

Preparate l’impasto, se non siete esperti potete aiutarvi leggendo il nostro articolo ” Impasto per pizza fatta in casa” che vi spiega passo passo la preparazione.

Dividete l’impasto in palline da 50 grammi circa e lasciate lievitare in un contenitore con coperchio per almeno due ore, fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

Nel frattempo preparate il sugo di pomodoro con i seguenti ingredienti:

Un paio di spicchi d’aglio

Una cipolla grande

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Origano

1 chilo di passata di pomodoro

Sale

In una pentola versate l’olio extra vergine di oliva con l’aglio e la cipolla finemente tritata e rosolate. Aggiungete la passata di pomodoro con il sale e l’origano e lasciate a fuoco medio per una mezz’ora.

Pizzelle Fritte Ricetta Street Food

Pizzelle Fritte Ricetta Street Food
Pizzelle Fritte Ricetta Street Food

Quando sarà completata la fase di lievitazione, schiacciate le palline di impasto fino a formare tanti dischetti lasciando i bordi leggermente rialzati.

Pizzelle Fritte Ricetta Street Food
Dischi di pasta pronti da friggere

Mettete a scaldare sul fuoco una padella con abbondante olio di oliva per friggere le pizzelle.

Lasciate friggere per qualche minuto su entrambe i lati fino a doratura.

Scolate su di un foglio di carta assorbente.

Pizzelle Fritte Ricetta Street Food
Pizzelle fritte

A questo punto condite le pizzelle con qualche cucchiaio di sugo e una spolverata di formaggio grattuggiato, oppure, se preferite con della mozzarella a dadini e servitele ben calde ai vostri fortunati ospiti.

Pizzelle Fritte Ricetta Street Food
Pizzelle condite

Suggerimenti: Prova le pizzelle con rucola e pomodorini, oppure con tonno e cipolla, assolutamente deliziose!!!

Se siete amanti di questo tipo di street food, vi invito a dare un occhiata a wikipedia che dedica ampio spazio alla pizza fritta.

Se invece vorreste approfondire meglio le vostre conoscienze sulla pizza, iscriviti al nostro corso di pizzaiolo professionale ONLINE, per maggiori informazioni clicca qui.

Pizzelle Fritte Ricetta Street Food
Pizzelle Fritte Ricetta Street Food
Pizzelle Fritte Ricetta Street Food Overall rating: ★★★★★ 4.9 based on 20 reviews
5 1
Rate & review
Share: Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi “G+” per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*