Ricetta Pizza Mare e Monti

Ricetta Pizza Mare e Monti. Questa gustosissima ricetta che è possibile trovare in quasi tutti i menu delle pizzerie in Italia, rappresenta la perfetta unione tra la tradizione gastronomica montanara e quella marinara.

E’ sicuramente apprezzata da tutti i buongustai.

Per la preparazione di una ottima pizza mare e monti, si devono seguire poche e semplici raccomandazioni: utilizzare sempre ingredienti freschi.

Ricetta Pizza Mare e Monti
Ricetta Pizza Mare e Monti

Ricetta Pizza Mare e Monti

Iniziamo preparando l’impasto per la pizza, per tutti quelli che hanno poca esperienza, suggeriamo di seguire la ricetta dell’impasto chiaramente descritta e illustrata passo passo nel nostro precedente post che troverete cliccando qui.

Terminata la fase di impasto, prepariamo le palline per le pizze, adagiamole in un contenitore con il coperchio e lasciamolo riposare qualche ora per la lievitazione. Se sei interessato a conoscere meglio la fase della lievitazione, potrebbe esserti utile la lettura del nostro articolo illustrato che spiega molto bene la lievitazione.

Ricetta Pizza Mare e Monti
Ricetta Pizza Mare e Monti

Ricetta Pizza Mare e Monti

Preparazione degli ingredienti.

Dopo avere pulito accuratamente i frutti di mare, mettete in una padella un filo di olio extra vergine di oliva, due spicchi d’aglio tritati finemente e aggiungete i frutti di mare. Lasciate cuocere per circa 5 minuti fino a che le cozze e le vongole si saranno aperte completamente. Sgusciatele, ricordandovi di lasciarne alcune con il guscio, vi serviranno da aggiungere sopra la pizza per ottenere una presentazione di sicuro effetto scenografico.

La stessa operazione va eseguita per la preparazione dei funghi porcini, olio extra vergine di oliva, uno spicchio di aglio finemente tritato e aggiungete i funghi porcini a fette, lasciate rosolare in padella per qualche minuto.

Ricetta Pizza Mare e Monti
Ricetta Pizza Mare e Monti

Stesura della pizza:

La stesura delle palline della pizza è una operazione molto semplice, se desiderate rinfrescarvi la memoria, potrete aiutarvi consultando il nostro articolo dedicato alla stesura delle palline della pizza che contiene anche degli ottimi video da seguire attentamente. Per tutti quelli che non hanno alcuna dimestichezza con la stesura manuale, non rimane che usare il vecchio ma pur sempre valido metodo del “mattarello”

Preparare la pizza:

Dopo avere steso le basi della pizza, aggiungete il pomodoro, un abbondante strato di mozzarella (personalmente la preferisco senza mozzarella), disponete uniformemente i frutti di mare e i funghi preparati precedentemente.

Infornate nel vostro forno ad una temperatura di 300 gradi per qualche minuto, fino a quando il bordo sarà perfettamente dorato.

Sfornate, aggiungete un filo di olio extra vergine di oliva, qualche fogliolina di basilico fresco e servite ancora calda ai vostri fortunati ospiti.

Abbinatela con un buon vino, bianco o se lo preferite anche rosso va benissimo, ma vi prego no birra.

Ricetta Pizza Mare e Monti
Ricetta Pizza Mare e Monti

Vi sembra una pizza difficile da realizzare? Per tutti i nostri lettori che hanno poca esperienza con la pizza e vorrebbero migliorarsi, ricordiamo che abbiamo preparato per loro un fantastico Corso Di Pizzaiolo ONLINE per fare la pizza a casa propria come un pizzaiolo professionista. Il nostro corso prevede lezioni con tantissimi video da vedere e rivedere, un tutor a vostra completa disposizione per rispondere a tutti i vostri dubbi e domande. Il corso vi spiegherà passo passo quali farine usare per ottenere una buona pizza, come ottenere un impasto perfetto, trucchi e segreti per la lievitazione ed infine come cuocere la pizza in maniera corretta. Per saperne di più, CLICCA QUI.

Ricetta Pizza Mare e Monti Valutazione complessiva: ★★★★★ 4.9 basato su 21 recensioni
5 1
Tasso & recensione

Quota: Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi “G +” per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*