pizza calzone

5 Semplici Passi per Preparare la Pizza Calzone

pizza calzone
Il calzone

5 Semplici Passi per Preparare la Pizza Calzone

Il calzone è la pizza più conosciuta al mondo. Preparare il calzone a casa propria è davvero cosa semplice. Il suo ripieno può essere fatto in tanti modi differenti, e il suo successo è dovuto alla creatività e all’abbinamento dei tanti ingredienti che si possono usare per la farcitura. Il successo nella realizzazione della nostra ricetta della pizza calzone, sta nella scelta degli ingredienti, che devono essere freschissimi, ad iniziare dall’impasto per pizza, non usate una base già pronta da supermercato, e non usate per la farcitura gli avanzi del frigorifero.

Impasto per pizza calzone

Le dosi riportate nella seguente tabella, sono per 3 calzoni.

Ingredienti:

Ricetta
Ingredienti Note
Farina 500 grammi NON usate le farine con il lievito già miscelato dentro oppure le miscele di farine. Se volete mangiare la vostra pizza questa sera a cena, usate una normale farina di tipo “0”, se è prodotta da qualche mulino locale ancora meglio.
Acqua 250 grammi Acqua del vostro rubinetto non fredda, intorno ai 20 gradi.
Olio extravergine d’oliva 1-2 cucchiai Non è di fondamentale importanza, ma qualche cucchiaio di olio migliorerà la maglia glutinica della vostra pizza.
Sale 5-10 grammi (1-2 cucchiaini) Poco sale, e mai a diretto contatto con il lievito. Per non commettere errori, aggiungetelo al vostro impasto quasi alla fine.
Lievito di birra fresco 2-3 grammi Non è un errore di scrittura, lievito di birra fresco 2 o 3 grammi. Considera che un cubetto di lievito acquistato al supermercato pesa 25 grammi, quindi aggiungine solo qualche briciola. Il lievito granulare va bene ma essendo i fermenti disidratati, la lievitazione impiegherà più tempo.Non usare assolutamente il lievito per dolci in bustine con o senza vanillina..

 

L’Impasto.

Versate in una ciotola l’acqua, le briciole di lievito e l’olio, aggiungete la farina e iniziate ad impastare. Dopo che gli ingredienti si sono amalgamati aggiungete il sale.

In 5-10 minuti il vostro impasto dovrebbe essere pronto.

Dividetelo in 3 palline, copritele con un canovaccio e lasciate a riposo per un ora.

Nel frattempo potete prepararvi gli ingredienti per la farcitura dei vostri calzoni.

Terminata la fase di lievitazione, spianate le tre palline di impasto fino ad ottenere 3 dischi dal diametro di 25 centimetri circa. A differenza della normale pizza tonda, il calzone non ha un bordo esterno, quindi è consigliabile usare il mattarello per ottenere dischi di pasta dallo spessore uniforme, scongiurando il pericolo che si buchino durante la cottura.

pizza calzone
La farcitura del calzone

Disponete al centro dei dischi di pasta la mozzarella e di seguito tutti gli altri ingredienti.

Richiudete i dischi di pasta dando loro la classica forma di mezzaluna, evitando la fuoriuscita degli ingredienti. Fate pressione con le vostre dita lungo i bordi del calzone per incollare le estremità.

pizza calzone
Calzone pronto da infornare

Portate il vostro forno alla temperatura di 200 gradi e infornate i calzoni per 15-20 minuti o fino a quando la superfice risulterà essere perfettamente dorata. Toglietevi la brutta abitudine di aprire il forno in continuazione per controllare il grado di cottura, la dispersione di calore influirà sulla cottura del calzone che cuocendo ad una temperatura più bassa di quella indicata, risulterà essere gommoso ed elastico.

Servire ben caldo!!

pizza calzone
Il calzone

E tu come farcisci i tuoi calzoni?Lascia la tua ricetta nei commenti su questa pagina.

Cosa dice wikipedia sul calzone?

4 pensieri su “5 Semplici Passi per Preparare la Pizza Calzone”

  1. Ho letto la ricetta e sembra davvero facile da preparare; l’ho messa in programma per domani sera.
    Vorrei sapere se è meglio usare la modalità statica del forno oppure quella ventilata. Ci sono differenze in cottura?

    1. Ciao Annaluisa, grazie per avermi scritto. C’è molta differenza tra una pizza cotta in un forno statico e una cotta in un forno ventilato. La pizza è una di quelle cose che va assolutamente cotta in un forno statico a 300 gradi abbondanti. Scalda bene il forno, apri velocemente, inserisci la tua pizza e chiudi velocemente la porta. Non lasciarti assolutamente prendere dalla curiosità e aprire la porta del forno durante la cottura del tuo calzone. Guarda semplicemente dal vetro, quando sarà perfettamente dorato, sforna. Rischieresti che se si abbassa la temperatura del forno durante la cottura, il calzone si sgonfierebbe. Buono da mangiare, ma bruttino da vedere. Buon lavoro. Silvio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*