Archivi categoria: Street Food

Preparare Le Crocchette Di Patate

Preparare Le Crocchette Di Patate

Preparare Le Crocchette Di Patate. Uno degli antipasti classici che accompagnano la pizza in tutto il mondo. Fa parte della tradizione Italiana da sempre. Come tradizione vuole, il ripieno deve essere compatto.

Il segreto sta nella scelta di una buona patata che sia farinosa, in modo che possa assorbire bene tutti gli altri ingredienti.

Preparare Le Crocchette Di Patate
Preparare Le Crocchette Di Patate

Come Preparare Le Crocchette

Particolare attenzione va fatta durante la panatura, non basta passarle nell’uovo e nel pane grattato, ma è necessario passarle nella farina, poi nell’uovo e successivamente nel pane grattato.

In questo modo, una volta fritte non si apriranno e il ripieno non assorbirà eccessivamente olio.

Preparare Le Crocchette Di Patate
Preparare Le Crocchette Di Patate

Preparazione delle crocchette

Ingredienti per 20 crocchette circa

900 grammi di patate

2 uova intere

2 tuorli

5 cucchiai di parmigiano

Sale

Pepe

Noce moscata

Farina

Pangrattato

Olio per friggere

Preparare Le Crocchette Di Patate
Preparare Le Crocchette Di Patate

Preparazione Crocchette

Lessate le patate con la buccia, scolatele, lasciatele raffreddare un po’ poi sbucciatele e schiacciatele con uno schiaccia patate.

Lasciatele raffreddare bene, aggiungete 2 tuorli, sale pepe e noce moscata e mescolate bene. Aiutandovi con le mani, prendete un po’ di impasto e modellatelo a forma di cilindro.

Terminata l’operazione di preparazione passate le crocchette nella farina, poi nell’uovo e infine nel pane grattugiato. Scaldate l’olio per frittura a 180 gradi e friggetele. Quando saranno dorate scolatele su carta assorbente.

Preparare Le Crocchette Di Patate
Preparare Le Crocchette Di Patate

Preparare Le Crocchette Di Patate

Mi raccomando…cotte e mangiate prima che svanisca la croccantezza.

Se siete degli amanti della pizza, vi suggerisco di iscrivervi ad uno dei miei corsi professionali pratici nella mia scuola di pizzaioli. Troverete tutte le informazioni a questo link.

Se invece non disponete di tempo o risorse per frequentare uno dei nostri corsi pratici professionali, vi ricordo che qui sul mio sito è disponibile per tutti un fantastico “Corso Di Pizzaiolo Online” che potrete seguire comodamente seduti dal divano di casa vostra.

Se non lo avete ancora fatto, scaricate il mio ultimo libro che si chiama: NON SOLO PIZZA – Cosa dovrebbero avere tutte le pizzerie nel proprio menù. Lo troverete qui.

Termino dandovi appuntamento tra qualche giorno per altre notizie sul mondo della pizza e della ristorazione, e vi invito a visitare il mio canale youtube dove troverete centinaia di video ricette di pizza.

 

Ciao

Silvio Cicchi

 

 

Pizza Muffin Rustici Ripieni Salati

Pizza Muffin Rustici Ripieni Salati. È una ottima alternativa in pizzeria per feste e compleanni ai classici rustici preparati con la pasta sfoglia. Non hanno lo zucchero tra i propri ingredienti.

Al Prosciutto e Funghi, alla Boscaiola, alle verdure, zucchine e provola, piselli e prosciutto, prosciutto e formaggio, e in mille altri modi.

Pizza Muffin Rustici Ripieni Salati

Pizza Muffin Rustici Ripieni

Durante i nostri Corsi Pratici Professionali nella nostra scuola della pizza, spiego sempre ai miei allievi tutte le preparazioni utili per buffet, aperitivi e compleanni. I muffin preparati con l’impasto della pizza sono parte del programma tra le tantissime altre cose.

Provate a prepararle anche a casa vostra, sono semplicissimi, è sufficiente disporre dell’apposito stampo, lo stesso che si usa per i muffin dolci.

Pizza Muffin Rustici Salati

Ti piacerebbe imparare l’arte della pizza? Iscriviti ad uno dei nostri corsi pratici professionali. Trovi tutte le informazioni a questo link.

Qui invece troverai il calendario dei nostri corsi pratici in programmazione nei mesi a venire. Lo trovi a questo link.

Pizza Muffin Rustici Ripieni Salati

Pizza Muffin Ripieni Salati

Se non disponi di risorse o tempo per venire fino alla nostra scuola, ti ricordo che qui sul nostro sito è disponibile un super fantastico “Corso di Pizzaiolo Online”, è molto semplice, completo e adatto a tutti, puoi seguirlo da casa tua comodamente seduto sul divano quando hai tempo libero. Lo troverai qui.

Se invece sei già un pizzaiolo esperto, ti piacerà sicuramente il mio ultimo libro che si chiama: NON SOLO PIZZA – Cosa dovrebbero avere tutte le pizzerie nel proprio menù. Tantissime ricette e foto di veri monumenti della cucina Italiana. Per maggiori informazioni segui questo link.

Pizza Muffin Rustici Ripieni Salati

Muffin Rustici Ripieni Salati

Ti sei già iscritto al nostro Corso di Pizzaiolo Online Gratuito? Perché no, è gratuito. Per maggiori informazioni e iscrizioni segui questo link.

Termino anche oggi ricordandoti di fare visita al nostro canale Youtube dove troverai centinaia di video ricette di pizza tutte preparate dagli allievi che settimanalmente frequentano i nostri corsi.

 

A presto

Silvio Cicchi

 

 

Focaccia Impasto di Patate con Pomodorini e Olive

Focaccia Impasto di Patate con Pomodorini e Olive

Focaccia Impasto di Patate con Pomodorini e Olive. È iniziata anche questo 2020 la stagione dei corsi professionali di pizzaiolo che hanno luogo qui nella nostra scuola in Italia.

Per tutti gli interessati, ricordo che è possibile trovare tutte le informazioni sui nostri corsi qui. Il calendario dei corsi in programmazione è disponibile a questo link.

Focaccia Impasto di Patate con Pomodorini e Olive
Focaccia Impasto di Patate con Pomodorini e Olive

Focaccia Impasto di Patate con Pomodorini e Olive

La pizza che prepareremo oggi nei laboratori della nostra scuola è davvero deliziosa. Si tratta di una focaccia preparata con un impasto di patate. Il condimento di questa focaccia è davvero semplice, del pomodoro, qualche oliva verde a rondelle, i classici pomodorini ciliegino, un filo di olio extra vergine di oliva, sale fino e origano abbondante.

Necessita di meno calore in cottura rispetto alle normali pizze, per chi possiede un forno a legna: si raccomanda di cuocere ben lontano dalla fiamma. Vicino alla bocca del forno. Chi lavora con un elettrico invece consigliamo di abbassare la temperatura fino a 200 gradi celsius.

Focaccia Impasto di Patate con Pomodorini e Olive
Focaccia Impasto di Patate con Pomodorini e Olive

Focaccia Impasto di Patate con Pomodorini e Olive

Se avete deciso di prepararla a casa, seguite attentamente le istruzioni contenute nel video che segue dove la Pizzaiola Antonella ne prepara una perfetta.

Iscrivetevi ad uno dei nostri corsi pratici di pizzaiolo e in pochi giorni di corso imparerete l’arte di fare le pizze.

VIDEO

Focaccia Impasto di Patate con Pomodorini e Olive

Prima di salutarvi vi ricordo che è disponibile per tutti un fantastico corso di pizzaiolo online qui sul nostro sito. Lo troverai qui.

Finalmente è possibile fare il download del mio ultimo libro che si chiama: NON SOLO PIZZA – Cosa dovrebbe avere ogni pizzeria nel proprio menù. Lo trovi a questo link.

Focaccia Impasto di Patate con Pomodorini e Olive

Ci sentiamo tra qualche giorno per un’altra pizza.

Silvio Cicchi

 

 

 

Pizza a Due Mani La Ripiena Come Prepararla

Pizza a Due Mani La Ripiena Come Prepararla. Questa pizza è molto popolare. Viene proposta nelle pizzerie da asporto, in tutti i locali dove si preparano aperitivi e la ritroviamo spesso in buffet preparati per compleanni o feste.

Siamo abituati a vederla e riconoscerla con tantissimi tipi di ripieno differenti: Dal pomodoro e la mozzarella, alle verdure oppure con ripieni con prosciutto e formaggio.

Pizza a Due Mani La Ripiena Come Prepararla
Pizza a Due Mani La Ripiena Come Prepararla

Pizza a Due Mani La Ripiena Come Prepararla

La versione che voglio proporvi oggi ha alle spalle tantissimi anni di storia, stiamo parlando del “CHICHI’ ripieno. Pensate che a pochi chilometri da dove vivo, Offida, c’è addirittura una sagra interamente dedicata al chichi ripieno, si svolge regolarmente da moltissimi anni ormai la prima domenica del mese di agosto.

Già i miei nonni ricordo che la preparavano anni addietro inserendo la sua particolare farcitura in una classica focaccia o “Cacciannanze”. Merito del suo ripieno fatto di verdure sottaceto, tonno alici e capperi, questa pizza è una delle poche che diventa più buona con il passare delle ore. Infatti sono in molte le famiglie che la preparano il giorno prima per poi consumarla il giorno seguente.

Pizza a Due Mani La Ripiena Come Prepararla
Pizza a Due Mani La Ripiena Come Prepararla

Pizza a Due Mani La Ripiena Come Prepararla

Nei nostri corsi professionali di pizzaiolo che settimanalmente svolgiamo presso la nostra scuola della pizza, questo tipo di prodotto viene sempre insegnato ai futuri pizzaioli, la chiamiamo simpaticamente anche con il nome di “Pizza a due mani” visto che si tratta di una pizza come base, il ripieno ed è coperta da un’altra pizza come top. Per capire bene come viene preparata, vi invito a guardare il video che segue in basso.

VIDEO

Pizza a Due Mani La Ripiena Come Prepararla

Per tutti quelli interessati a frequentare il nostro corso pratico professionale per diventare pizzaioli, ricordo che è possibile trovare tutte le informazioni a questo link.

Per i meno fortunati invece che non hanno tempo o risorse, volevo ricordare che qui sul nostro sito è disponibile un Fantastico “CORSO DI PIZZAIOLO ONLINE che potrete seguire comodamente seduti dal divano di casa vostra.

Pizza a Due Mani La Ripiena Come Prepararla

Prima di salutarci come è mia consuetudine vi ricordo che è disponibile per il download il mio ultimo libro che si chiama NON SOLO PIZZA-Cosa dovrebbero avere tutte le pizzerie nel proprio menù. Adatto a chi giornalmente gestisce il faticoso lavoro della pizzeria oppure per tutti quelli che vogliono cimentarsi nella preparazione di specialità storiche. Troverete tutte le informazioni sul libro a questa pagina.

Visita il mio canale YouTube contiene centinaia di video ricette di pizza preparate dagli allievi della nostra scuola pizzaioli

 

A presto

Silvio Cicchi

 

Pizza Parigina con Ricotta e Mortadella

Pizza Parigina con Ricotta e Mortadella

Pizza Parigina con Ricotta e Mortadella. Appena terminato un corso di pizzaiolo e … subito ne inizia un altro. I corsi professionali che svolgiamo nella nostra scuola sono settimanali e vi accedono allievi da tutto il mondo. Questa settimana sta svolgendo il corso Nancy proveniente dal Messico. Nancy è già titolare di un Fast Food nel suo paese e al suo ritorno introdurrà anche la pizza come offerta per i propri clienti.

Pizza Parigina con Ricotta e Mortadella
Pizza Parigina con Ricotta e Mortadella

Pizza Parigina con Ricotta e Mortadella

Dopo avere dedicato molto tempo alle farine, gli impasti e la lievitazione, abbiamo iniziato ad esercitarci con la stesura della pizza a mano.

Una delle prime pizze che abbiamo preparato durante il corso è stata la pizza Parigina, farcita con ricotta e mortadella.

La pizza Parigina è una alternativa validissima alla classica pizza da passeggio, viene venduta solitamente a tranci e con diverse farciture. La sua particolare preparazione è divisa in due fasi. La base viene preparata con un normale impasto per pizza e la copertura è fatta con un disco di pasta sfoglia. È proprio questo ultimo particolare che dona una inattesa fragranza alla nostra deliziosa Parigina.

Preparazione

Dopo avere steso il disco di impasto per pizza delle stesse dimensioni del disco di sfoglia, iniziamo con la farcitura. Un leggero strato di pomodoro, adesso aggiungiamo la ricotta spalmandola uniformemente sul pomodoro. Una buona mortadella a fette, olio sale pepe e fatto.

A questo punto adagiamo sulla pizza il coperchio di pasta sfoglia.

Pratichiamo dei fori su tutta la superfice per evitare eventuali rigonfiamenti

Aggiungiamo un pizzico di sale e gli aghi di rosmarino.

Inforniamo nel forno alla temperatura di 220 gradi fino a quando la superfice della pasta sfoglia sarà perfettamente dorata.

Sfornatela, tagliatela a tranci e servitela ancora calda ai vostri ospiti.

Pizza Parigina con Ricotta e Mortadella

VIDEO

https://youtu.be/rSPrq-MyVzI

Siete tra quelli che acquistano la pasta sfoglia già pronta al supermercato? Di sicuro potrebbe esservi utile il nostro post dedicato a come prepararsi la propria pasta sfoglia a costo zero e rapidamente.

 

Altri articoli sulla Pizza Parigina:

https://www.silviocicchi.com/pizzachef/pizza-parigina-con-ricotta-e-tonno/

https://www.silviocicchi.com/pizzachef/pizza-alla-parigina-ricetta-e-preparazione/

https://www.silviocicchi.com/pizzachef/pizza-parigina-la-ricetta-e-preparazione/

https://www.silviocicchi.com/pizzachef/ricetta-pasta-sfoglia-rapida-in-10-minuti/

Pizza Dessert Alla Frutta

Pizza Dessert Alla Frutta. Con l’impasto della pizza si possono davvero preparare tante cose. Abbiamo dedicato un intero capitolo del nostro sito allo “street food” e vi consiglio fortemente di scoprirlo.

Oggi durante il mio giro mattutino dedicato alla spesa, ho trovato delle fragole e delle banane mature al punto giusto. Fragole e banane sminuzzate con l’aggiunta di un poco di zucchero sono gradevoli in queste giornate calde estive.

Di ritorno in laboratorio durante l’orario dedicato ai nostri corsi professionali di Pizzaiolo ne abbiamo preparata una. Immensa e deliziosa, proprio come la immaginavo. Grandissima, la abbiamo divisa in pezzetti e servita insieme all’aperitivo. Se non vado errato…nessuno ha protestato, quindi … successo.

Pizza Dessert Alla Frutta
Pizza Dessert Alla Frutta

Pizza Dessert Alla Frutta

Preparazione del Ripieno

Iniziamo con lavare le fragole per poi tagliarle a pezzettini, la stessa cosa è stata fatta per le banane. Un pizzico di zucchero e pronta da aggiungere come ripieno per la nostra pizza dessert.

Pizza Dessert Alla Frutta
Pizza Dessert Alla Frutta

Stesura della Pizza.

Stendete la base, aggiungete la frutta precedentemente preparata.

Ora prepariamo il coperchio aiutandoci con il particolare taglierino preso in prestito dalla pasticceria.

Ritagliate i contorni in eccesso e infornate nel forno caldo a 300 gradi. In pochi minuti sarà pronta da sfornare.

Dividetela in pezzettini e servitela ai vostri fortunati ospiti.

Di seguito il video della realizzazione di questa gustosissima pizza dessert alla frutta.

VIDEO

 

 

 

 

Pizza Dessert Alla Frutta

Sei tra quelli che preparano spesso la pizza a casa propria? Sapevi che sul nostro sito sono disponibili gratuitamente oltre 300 ricette di pizza, visita la pagina delle ricette.

Se invece sei interessato alle nostre video ricette, visita il nostro canale YouTube.

[RICH_REVIEWS_SNIPPET] Rate & review

Gli Amici, il Patrimonio più grande che io possieda. Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi “G+” per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta

Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta. Sfogliando il ricettario della mia nonna scomparsa ormai da tempo sono saltate fuori le “cresciole fritte”. Subito con la memoria sono tornato indietro all’età di 5/6 anni quando osservavo la nonna che le preparava. In quei tempi “poveri” questa delizia era associata sempre a qualche festività segnata in rosso sul calendario. Ricordo che la nonna mi diceva che la ricetta le era stata tramandata dalla sua nonna, quindi stiamo parlando di qualcosa che proviene dal 1850 circa, epoca in cui per strada non si vedevano automobili, ma solo carrozze e cavalli.

Le cresciole fritte possono essere preparate in due versioni: dolci e salate.

Una volta erano fritte rigorosamente nello strutto, oggi quasi tutti hanno scelto la versione light che prevede la frittura in olio vegetale.

Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta
Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta

Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta

Qualche settimana fà abbiamo pubblicato un post riguardante la pizza fritta Abruzzese, ad un lettore poco attento potrebbe sembrare un prodotto simile, ma in realtà sono due cose completamente diverse: Le cresciole fritte marchigiane quando si preparano…..se ne preparano tante, e si conservano per molti giorni, vengono usate nella versione dolce come snack ghiotto in qualsiasi momento della giornata, e nella versione salata anche in sostituzione del pane oppure come fanno in tanti a mo’ di piadina, cioè piegate a metà e farcite con svariati ingredienti che vanno dal prosciutto oppure ai formaggi locali.

Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta
Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta

Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta

La preparazione delle cresciole fritte è semplicissima. Gli ingredienti per l’impasto sono:

200 grammi di farina

2 uova

2 cucchiai di zucchero

Un cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Un cucchiaio di anice

un pizzico di sale fino

Sale oppure zucchero per il topping, a seconda della versione che si è scelta di preparare.

Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta
Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta

Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta

La preparazione:

Come avrete notato dalla lista degli ingredienti, questa ricetta non prevede l’uso di alcun tipo di lievito, quindi la preparazione è rapida e senza alcuna difficoltà.

Disponete la farina a fontana sul vostro piano di lavoro, allo stesso modo con il quale preparate la pasta fatta in casa. Rompete le due uova, aggiungete i 2 cucchiai di zucchero, l’olio buono (come dice la vecchia ricetta), un poco di anice, un pizzico di sale e aiutandovi con una forchetta sbattete amalgamando il tutto.

Con le vostre mani amalgamate al composto liquido la farina lentamente, fino ad ottenere un buon impasto liscio, omogeneo e morbido come quello della pizza.

Arrivati a questo punto, dividete l’impasto in palline piu piccole. Stendetele con il mattarello in cerchi (come si fa con la pizza) sottili e immergeteli nell’olio bollente per circa tre minuti, poi giratele dall’altro lato.

Appena avranno raggiunto il giusto grado di doratura, scolatele su un foglio di carta assorbente e aggiungete il sale o lo zucchero a seconda della versione che avrete scelto.

Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta
Le Cresciole Marchigiane Pizza Fritta

Ricordate che come la tradizione vuole: La prima è per voi, ma la seconda va subito portata a casa dei vicini, l’odore del fritto oltre a riempire la cucina di casa vostra, riempirà anche quella dei vostri vicini di casa, quindi prima che vi “maledicano” 🙂 per la grande puzza di fritto, meglio fare bella figura e portargli una cresciola fritta da assaggiare.

Durante i corsi di pizzaiolo e quelli abbinati allo street food che organizziamo presso la nostra scuola della pizza, prepariamo molto spesso le cresciole. Se sei interessato a saperne di più sui nostri corsi, clicca qui.

Se la tua ricetta delle cresciole fritte è diversa dalla nostra, facci sapere come la prepari: Lascia un commento su questa pagina.

Gli amici, come i vicini di casa, sono il patrimonio più grande che io possieda. Aiuta il nostro blog a crescere, condividi questa ricetta sui tuoi social.

La Pizza Fritta Abruzzese

La Pizza Fritta Abruzzese

La Pizza Fritta Abruzzese. Ho un suggerimento per una fantastica meta per le vostre prossime vacanze. Se non lo avete ancora fatto, vi consiglio fortemente di visitare la regione Abruzzo. Sembra proprio che sia la località dove, a detta dei turisti stranieri che visitano il nostro belpaese, si mangi meglio in assoluto. A fornire questa speciale classifica, non sono io, ma udite udite… una indagine condotta da Confesercenti-Ref. E’ stato chiesto a moltissimi turisti che visitano le regioni Italiane di dare un proprio giudizio sui servizi e sull’accoglienza. I risultati ottenuti da questa speciale classifica non lasciano alcuna ombra di dubbio: In una scala che va da 1 a 10 il risultato ottenuto dall’indagine è stato per l’Abruzzo del valore di 9,06. Il migliore in assoluto, a seguire Campania, Basilicata e Calabria.

Tra le tantissime specialità che questa bellissima regione ha da offrirci e che riguarda da vicino il nostro sito che tratta esclusivamente la pizza, è sicuramente “la pizza fritta Abruzzese”.

Già in primavera, con le prime avvisaglie della bella stagione, in Abruzzo iniziano le prime sagre dedicate al cibo e allo “street food”. Fortunatamente, solo qualche decina di minuti di auto mi separano da questa regione, quindi da diretto interessato, non me ne lascio sfuggire una.

Ho notato che la pizza fritta è chiamata in modi diversi a seconda della città che si intende visitare, Pizzonta, pizzetta fritta, pizzondella.

La Pizza Fritta Abruzzese

E’ assolutamente un cibo popolare, e, a sentire gli anziani del luogo, era molto diffusa in passato vista la semplicità degli ingredienti “poveri” con cui era fatta.

Questo particolare street food è un alimento povero che si prepara con l’impasto del pane oppure della pizza, fritto in grossi pentoloni riempiti con olio di semi oppure olio extra vergine di oliva.

Nelle sagre paesane viene servita con sale oppure zucchero cosparso sulla superficie, a seconda che viene preferita la versione dolce oppure quella salata.

Nella ultima sagra paesana alla quale ho partecipato ho avuto la fortuna di visitare la cucina e di potere osservare tutto il processo di lavorazione, dalla farina fino alla frittura. Capisco che solo pochi fortunati hanno questo privilegio, ed è con immenso piacere che desidero condividere con voi la fantastica ricetta della “pizzonta”, espressione dialettale locale che significa pizza unta.

La Pizza Fritta Abruzzese
La Pizza Fritta Abruzzese

Ho avuto il privilegio di avere Candellora, anziana del paese (75 anni) che mi ha fatto da cicerone nel giro in cucina. La prima cosa che mi ha mostrato è la “nzogna”, pochi di voi conosceranno questo termine, ma forse conoscete questo: La sugna.

Si sa che del maiale non si scarta niente, una delle cose che caratterizzano questa area è appunto la vescica del maiale riempita con la nzogna. Durante la macellazione del maiale, la vescica dopo essere stata attentamente pulita con una miscela di acqua e aceto aromatizzato con scorze di agrumi, viene immersa in acqua fredda affinchè diventi solida. Nel frattempo vengono fatti a cubetti del grasso di maiale in un grosso pentolone e vengono messi sul fuoco fino a formare il grasso liquido. Prima che il grasso si raffreddi, viene versato nella vescica ed appesa ad un chiodo sul soffitto.

La sugna, conserva lo “strutto” contenuto in essa per diversi mesi. Lo strutto è uno degli ingredienti molto usati nella cucina Abruzzese e assolutamente indispensabile per la buona riuscita della pizza fritta. Le dona un profumo ineguagliabile e una morbidezza unica.

La Pizza Fritta Abruzzese
La Pizza Fritta Abruzzese

La Pizza Fritta Abruzzese

Per preparare la pizza fritta a casa vostra avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 850 g di farina
  • 120 g di patate lesse
  • 400 g di acqua
  • 80 g di strutto
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 5 grammi di lievito di birra
  • olio di semi di girasole per friggere
  • inoltre sale o zucchero per condire la superficie

Tutti i visitatori regolari del mio blog sanno che ogni tipo di farina assorbe acqua in maniera diversa, quindi aggiungete farina fino ad ottenere un impasto che risulti morbido ed elastico.

Impastiamo gli ingredienti a mano o con l’aiuto di una impastatrice meccanica

Tagliamo l’impasto in palline da 120 grammi circa

Lasciamoli lievitare

Terminata la fase di lievitazione, stendete le palline con il mattarello in modo uniforme

Con un coltello praticate un paio di incisioni nella parte centrale della pizza stesa prima di immergerla nell’olio caldo, in modo da evitare che si rigonfi durante la cottura.

Qualche minuto di frittura fino alla perfetta doratura su ambo i lati e scolatele bene dall’olio adagiandole su uno strato di carta assorbente.

Infine cospargete le superfici con sale o zucchero, a seconda della versione che avrete scelto di mangiare.

La Pizza Fritta Abruzzese
La Pizza Fritta Abruzzese

Siete tutti invitati a partecipare alla prossima sagra della pizza fritta Abruzzese.

La pizza fritta è inclusa nel nostro programma formativo che riguarda lo “street food” nella nostra scuola di pizzaioli, dove settimanalmente teniamo corsi professionali di pizzaiolo. Se sei interessato a partecipare ad uno dei nostri corsi, clicca qui. Non hai tempo disponibile per partecipare ad uno dei nostri corsi? Nessun problema. Sul nostro sito è disponibile un fantastico e funzionale corso professionale di pizzaiolo Online. Accedere al nostro corso online è semplicissimo, basta effettuare il login al sito quando avrai dei ritagli di tempo disponibile. Maggiori informazioni sul corso online li trovi qui.

Se ti è piaciuto questo post, ti preghiamo di condividerlo su G+ e su Facebook. Aiuta il nostro blog a crescere.

La tua ricetta della pizza fritta è differente? Lascia il tuo commento su questa pagina.

La Pizza Fritta Abruzzese
La Pizza Fritta Abruzzese

Pizza Con Le Lumache

Pizza Con Le Lumache. Tutto è iniziato con una giornata di pioggia. Orribile, ma assolutamente normale per il mese di novembre, e….giornata perfetta per chi come me, abita in campagna. Quando piove, si raccolgono le lumache.

Qualche tempo fà, ho dedicato del tempo a preparare una pizza con le lumache di mare, oggi ho voluto preparare una variante di questa pizza, una pizza con le lumache, oppure se preferite, potete chiamarle chiocciole.

La preparazione di questa pizza, è assolutamente semplice, richiede invece, un tempo maggiore, la preparazione e la cottura delle lumache.

Pizza Con Le Lumache

Preparazione dell’impasto per pizza. Preparate un buon impasto per pizza con una farina forte e lasciatelo a lievitare per almeno 24 ore in frigorifero.

Se avete dei dubbi su quale farina acquistare, leggete la nostra utilissima guida alla farina per pizza.

L’impasto è quello classico, quello di sempre. Se desideri rinfrescarti la memoria clicca qui.

La cottura delle lumache:

Tutti i buongustai possiedono la propria ricetta per cucinare in maniera perfetta le lumache, quindi affrontiamo questo passaggio velocemente.

Dopo avere spurgato, lavato per bene e sbollentato le lumache,

Pizza Con Le Lumache
Pizza Con Le Lumache

Preparate in una pentola con olio extra vergine di oliva, il soffritto di erbe, mettete a rosolare.

Pizza Con Le Lumache
Pizza Con Le Lumache

Aggiungete le lumache, i pelati, aggiustate di sale, e mettete a cuocere a fuoco lento per un paio di ore.

Dopo due ore circa saranno pronte. Gran parte delle lumache sono state precedentemente sgusciate, ma ho ritenuto opportuno lasciarne qualcuna con la conchiglia, per dare un tocco di originalità a questa pizza.

Pizza Con Le Lumache
Pizza Con Le Lumache

Servitene su un piatto una bella dose, e lasciatelo raffreddare.

Pizza Con Le Lumache

Pizza Con Le Lumache
Pizza Con Le Lumache

A questo punto, tirate fuori il vostro impasto e stendete la vostra pizza formando un disco di pasta da 33 centimetri.

Pizza Con Le Lumache
Pizza Con Le Lumache

Versate sul disco di pasta la salsa con le lumache

Pizza Con Le Lumache
Pizza Con Le Lumache
Pizza Con Le Lumache
Pizza Con Le Lumache

Aggiustate, aiutandovi con un cucchiaio, la salsa con le lumache fino al bordo della pizza.

Pizza Con Le Lumache
Pizza Con Le Lumache

Impalate la pizza e infornatela a 300 gradi per 4/5 minuti, fino a quando il bordo sarà perfettamente dora

Pizza Con Le Lumache

Risultato eccezionale.

Pizza Con Le Lumache

Gli ospiti, hanno apprezzato molto la Pizza Con Le Lumache

E a te? Ti piacciono le lumache? Lascia un tuo commento.

Ti piace preparare la pizza a casa tua? Sul nostro sito, è disponibile un fantastico corso online per diventare degli esperti pizzaioli. Contiene tantissimi video e tantissimi consigli da seguire per ottenere una pizza perfetta a casa vostra, oppure nella vostra attività commerciale. Se desideri maggiori informazioni, clicca qui.

[RICH_REVIEWS_SNIPPET] Tasso & recensione

Gli Amici, il Patrimonio più grande che io possieda. Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi “G +” per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Pizza Alla Trippa Video Ricetta

Pizza Alla Trippa Video Ricetta

Pizza Alla Trippa Video Ricetta. Adoro la trippa. “Giovedì Trippa”, chissà quante volte ci è capitato di vedere la scritta di qualche ristorante che proponeva questo delizioso piatto “street food”. Ne è avanzata una bella porzione dalla cena di ieri sera, e a dirvi la verità…oggi non ho potuto resistere alla tentazione di preparare una pizza insolita, la pizza con la trippa. Una sorta di focaccia che facesse da letto alla maestosa “trippa”.

Pizza Alla Trippa Video Ricetta
Pizza Alla Trippa Video Ricetta

Pizza Alla Trippa Video Ricetta

La prima operazione da fare per preparare questa pizza, è cucinare la trippa. La cottura lenta, prevede un battuto di sedano carote, cipolla e rosmarino. Viene aggiunta la trippa, lasciata rosolare, poi viene aggiunto il pomodoro. Terminata la preparazione della trippa, si passa alla preparazione dell’impasto per pizza, come descritto nel nostro precedente articolo che troverete cliccando qui.

Dopo avere preparato l’impasto per pizza, lo abbiamo suddiviso in palline dal peso di 270 grammi, messe a riposare per la lievitazione.

Dopo la lunga lievitazione, abbiamo steso le palline fino a formare dei dischi di pasta dal diametro di circa 33 centimetri. Per chi non ha molta dimestichezza nello stendere la pizza con le mani, può essere utile la lettura del nostro articolo che approfondisce in maniera molto semplice con l’aiuto di molti video, a stendere la pizza in modo professionale come un esperto pizzaiolo.

A questo punto aggiungiamo sulla superfice delle pizze la trippa precedentemente preparata.

Inforniamo a 300 gradi per 4 o 5 minuti, il tempo necessario per dorare il bordo della pizza alla perfezione.

L’aggiunta di qualche rametto di rosmarino fresco prima di servirla ai vostri ospiti, donerà a questa deliziosa pizza un aspetto davvero speciale.

Pizza Alla Trippa Video Ricetta
Pizza Alla Trippa Video Ricetta

Se avevate messo da parte in cantina una bottiglia di rosso per festeggiare qualche occasione speciale, è giunto il momento adatto per tirarla fuori e aprirla. Questa pizza merita.

Pizza Alla Trippa Video Ricetta

Di seguito, il video della preparazione di una pizza con la trippa da uno degli allievi della nostra scuola della pizza. Se desideri avere maggiori informazioni sui nostri corsi pratici, clicca quì.

Se proprio non hai tempo disponibile per frequentare il nostro corso pratico, ti suggeriamo di iscriverti al nostro corso professionale di pizzaiolo online. Un ottimo corso, Tanti video “know how” tante informazioni da leggere per preparare la pizza come un esperto pizzaiolo.

Non conosci la trippa? Ok, nessun problema, puoi iniziare dando uno sguardo a wikipedia cliccando quì.

Ti piacciono i nostri video? Aiutaci a fare crescere il nostro blog, condividi questo articolo su facebook, clicca su G+.

Iscriviti al nostro canale Youtube se ti piacciono i video sulla pizza.

Ci segui spesso? Lascia un tuo giudizio.

[RICH_REVIEWS_SNIPPET] Tasso & recensione